Incastrato dai video di sorveglianza il giovane autore di numerosi furti

Si tratta di un 19enne, senza fissa dimora. Gli si attribuiscono diversi episodi. A Tricase preso in flagranza un ladro di biciclette

Uno dei fotogrammi della videosorveglianza.

LECCE – È accusato di furti, ricettazione e tentata estorsione un 19enne di nazionalità nigeriana sottoposto a fermo nel corso della notte dai carabinieri del nucleo operativo radiomobile di Lecce.

Il ragazzo, senza fissa dimora, si chiama Osawalu Salami ed è stato individuato, tramite la visione di filmati, come autore del furto di due Iphone e di 150 euro dal registratore di cassa del negozio “Raho Avant Garden”, compiuto lunedì scorso. Rintracciato per strada, i militari gli hanno trovato addosso uno dei due Iphone, uno smartphone Samsung provento di un furto messo a segno ad Aradeo il 7 marzo e di una carta bancomat appartenente a un cittadino leccese sottratta il 9 marzo.

Ulteriori riscontri hanno portato all’addebito di un tentato furto con strappo del 15 gennaio a Lecce ai danni di una donna di Poggiardo, di un furto con strappo portato a compimento sempre nel capoluogo e nella stessa data ai danni di una leccese, ma anche della tentata estorsione al proprietario di un telefono che era stato rubato, per la cui restituzione il giovane aveva chiesto del denaro.

A Tricase invece questa mattina è finito in arresto un 40enne originario di Casarano e residente a Melissano, Mirko Capone, notato in sella ad una bici il cui furto era stato appena segnalato presso il supermercato Eurospin. Nella circostanza l’uomo, fermato dai carabinieri della stazione di Tricase è stato anche riconosciuto da un cittadino di Montesano Salentino come responsabile del furto di una bici, avvenuto il 5 marzo. Capone è stato ristretto agli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Agguato in autostrada ai tifosi del Lecce: un mezzo dato alle fiamme

  • Fuoristrada sospetto: nel doppiofondo della barca mezza tonnellata di droga dall’Albania

  • Psicosi da Covid-19: falso allarme, ma treno bloccato in stazione a Lecce

  • Rapina un uomo per una collana, ma a 100 metri ci sono i carabinieri: presa

  • Malore alla guida, schianto sullo spartitraffico: 25enne in codice rosso

  • Vende l’auto a una donna, poi pretende altri soldi: militari gli tendono un tranello

Torna su
LeccePrima è in caricamento