Fiamme nella notte: rogo distrugge un’auto, un altro devasta un seminterrato

Due incendi, tra mezzanotte e l’una, rispettivamente a Galatina e a Taurisano. Nel primo episodio forti sospetti sulla natura dolosa, nel secondo ingenti danni

Foto di archivio.

GALATINA/TAURISANO – Due incendi, nella notte, in provincia: uno ai danni di una vettura, l’altro di uno scantinato. Il primo, di sospetta natura dolosa, è divampato una decina di minuti dopo la mezzanotte a Galatina, in via Pantelleria. La Hyundai intestata a una donna del luogo, una 66enne, ma in uso anche alla famiglia, ha preso fuoco. Il rogo è stato domato dai pompieri del distaccamento di Maglie, sopraggiunti assieme ai poliziotti del commissariato galatinese.

Questi ultimi, dopo aver partecipato al sopralluogo e avviato le indagini, si sono messi alla ricerca dei filmati del sistema di videosorveglianza per chiarire la dinamica dell’accaduto e l'origine del fuoco. I carabinieri sono invece intervenuti in un secondo episodio, a Taurisano. Intorno all’una, il seminterrato di un’abitazione, intestata a una coppia di anziani, è andata in fumo probabilmente a causa di un guasto.

Ingenti i danni: le fiamme sono divampate e hanno incenerito mobilio e diversi attrezzi agricoli che si trovavano custoditi nel locale. Le operazioni di spegnimento e messa in sicurezza sono state eseguite dai pompieri, alla presenza anche delle forze dell'ordine. Nessuna conseguenza per gli occupanti della casa, ma conseguenze per svariate migliaia di euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragica scoperta: trovato morto in casa, la moglie era costretta a letto per una malattia

  • Le mani della Scu sul gioco d’azzardo: arresti e sequestro da 7 milioni di euro

  • Anziani maltrattati in una casa di riposo, scattano 11 denunce

  • In moto da cross si scontra su un'auto, un 14enne in codice rosso

  • Vino adulterato: dopo i sigilli in estate, maxi sequestro probatorio

  • Violento scontro fra auto: un uomo d’urgenza in ospedale con un trauma alla schiena

Torna su
LeccePrima è in caricamento