Ennesima notte di fuoco: in fiamme le auto di due sorelle e quella di un assicuratore

Doppio incendio e tre auto danneggiate: è il bilancio delle ultime ore. Gli episodi si sono verificati in due distinte strade di Lizzanello e a Martano. Indagini in corso

Una delle auto danneggiate a Lizzanello.

LIZZANELLO – Ennesima notte di fuoco. L’incubo delle fiamme colpisce ancora: altre tre auto in fumo, nelle ore scorse. Due vetture a Lizzanello e una a Martano sono state infatti date alle fiamme dai piromani. Una quarta danneggiata in maniera lieve. Nel comune dell’hinterland leccese, i malviventi hanno agito in due distinti punti: in via Oberdan e in via XX Settembre, provocando danni ai veicoli intestati a due sorelle, di 36 e 37 anni. Entrambe sono incensurate e totalmente sconosciute alle forze dell'ordine: una disoccupata, l'altra cameriera, sarebbero dunque state raggiunte da un messaggio per presunti dissidi di natura personale.

Si tratta di una Fiat Punto e di una Renault Twingo, completamente distrutte. Le vie teatro dei roghi sono due perpendicolari: i veicoli si trovavano in sosta a poche decine di metri l'uno dall'altro. Nella seconda strada, inoltre, le lingue di fuoco si sono anche propagate a un altro veicolo che si trovava parcheggiato nelle vicinanze dell'utilitaria colpita. Sul posto, i vigili del fuoco del comando provinciale e i carabinieri della compagnia leccese per le indagini.

Sono state già recuperate le videocamere di sorveglianza installate nel centro abitato di Lizzanello: i filmati sono nelle mani dei militari dell'Arma della stazione locale che, assieme ai colleghi del capoluogo salentino, stanno cercando di chiarire la natura dell'accaduto. Nulla di significativo è stato rinvenuto dai pompieri sul luogo dell'incendio: nè tracce di liquido infiammabile, nè bottigliette. Ma la natura del rogo è comunque dolosa, come hanno avuto modo di accertare i "caschi rossi", una volta terminate le operazioni.

I pompieri del distaccamento magliese sono invece intervenuti nel comune grico, nella notte appena trascorsa, per domare un altro rogo: quello divampato in via Alcide De Gasperi. Si tratta di una Bmw, intestata a un assicuratore del luogo. I danni complessivi si aggirano attorno a svariate migliaia di euro. Sul luogo, anche in questo caso, i militari dell’Arma della compagnia per avviare l’attività investigativa. Intanto, monta la preoccupazione fra i cittadini salentini per l'intensificarsi improvviso di un fenomeno già presente in maniera costante da tempo. nell'ultima settimana, infatti, gli interventi del personale del 115 e delle forze dell'ordine sono state decine in più punti della città e della provincia. Nella maggior parte dei casi si è trattato di episodi di natura dolosa. Oltre ai fatti nei quali sono state coinvolte le vetture, sono numerosi anche i raid incendiari, soprattutto nel nord Salento, destinati alle attività commerciali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L’auto finisce nella scarpata: muore 30enne mentre si reca al lavoro

  • Una 26enne finisce contro un muretto e muore: secondo dramma in quattro giorni

  • “Non sopporto più mia moglie, al mare per rilassarmi”. E’ fra i 103 nuovi denunciati

  • Salento, 117 casi positivi. Deceduta 95enne: era ospite in una casa di riposo

  • Puglia, sale a 786 il numero dei contagi. In provincia di Lecce altri 17

  • Medico rientra dal turno e perde il controllo dell’auto: finisce nel canale

Torna su
LeccePrima è in caricamento