Un’ambulanza avvolta dalle fiamme nella notte: indagano i carabinieri

L’incendio a Marittima, la frazione di Diso. I vigili del fuoco, assieme ai carabinieri, hanno eseguito il sopralluogo: al momento non è stato rinvenuto nulla di sospetto

Foto di repertorio.

MARITTIMA (DISO) – Un’ambulanza distrutta dalle fiamme. È accaduto la scorsa notte a Marittima, la piccola frazione di Diso, in circostanze ancora poco chiare. Alcuni residenti del luogo hanno allertato la sala operativa del 115 per segnalare l’incendio in corso. Sul posto, nel giro di alcuni minuti, i vigili del fuoco del distaccamento di Tricase.

I pompieri hanno domato il rogo, ma del mezzo degli operatori sanitario è rimasto ormai ben poco. Al termine delle operazioni, come di consueto, i “caschi rossi” hanno perlustrato la zona alla ricerca di eventuali tracce lasciate dai piromani. Nulla di sospetto è stato tuttavia  rinvenuto, né erano presenti sul posto tracce di liquido infiammabile. Queste ultime, tuttavia, potrebbero essere state cancellate dal fuoco stesso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La natura dolosa non è pertanto esclusa. Dell’accaduto si stanno interessando i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia tricasina, guidati dal capitano Alessandro Riglietti. Per scongiurare l’eventuale azione di qualcuno, i militari dell’Arma visioneranno i filmati delle telecamere di sorveglianza recuperate da alcuni esercizi commerciali della zona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Choc a Calimera: medico di base colpisce con calci e pugni un 87enne

  • "Assalto" all'ipermercato per le offerte pasquali: assembramenti, arrivano i carabinieri

  • Coronavirus, muore 40enne positivo. Stretta su Pasqua e Pasquetta: “Nessuna gita consentita”

  • Epidemia da Covid-19: cinque decessi in provincia di Lecce, 18 nuovi casi

  • Incendiano l’auto di un 33enne: ma le videocamere immortalano la scena

  • Puglia, crescita lenta: nel Salento dieci nuovi casi, tre i decessi

Torna su
LeccePrima è in caricamento