In fumo auto di un barista e camion di una ditta: seconda notte di fuoco in 24 ore

Fiamme tra le 2 e le 3 della notte a Monteroni di Lecce e a Gallipoli: nel primo caso a fuoco due vetture, nel secondo un furgone. Sospetta matrice dolosa per entrambi gli episodi: indagano i carabinieri

Foto di repertorio.

MONTERONI DI LECCE – Ad appena 24 ore di distanza, un’altra notte all’insegna delle fiamme. Il fuoco ha infatti distrutto tre veicoli, tra Monteroni di Lecce e Gallipoli. Nella cittadina dell’hinterland leccese è stata data alle fiamme la vettura del proprietario di un bar del luogo. È accaduto intorno alle 3, ai danni di una Volvo C70, danneggiata in maniera notevole dalla fiammata. Sarebbero stati dei piromani, questa la prima ipotesi chesi è fatta strada dopo le ispezioni, ad appiccare il veicolo dopo averlo cosparso di liquido infiammabile.

Divampato il rogo, questo si è anche propagato a un secondo veicolo parcheggiato nelle vicinanze - una Renault Megane - intestato a una donna del luogo. I danni, complessivamente, sono ingenti: sebbene ancora in fase di quantificazione, si aggirerebbero attorno a diverse migliaia di euro. Sul posto, allertati dai residenti, i vigili del fuoco del comando provinciale assieme ai carabinieri del Nucleo radiomobile della compagnia leccese.

Spento l’incendio e messa in sicurezza l’area, sono stati eseguiti i sopralluoghi in tutto l’isolato: si tratterebbe di un fatto di probabile natura dolosa, soprattutto vista la modalità con cui è partito il fuoco. I militari dell’Arma hanno recuperato alcuni filmati dai sistemi di videosorveglianza installati in zona e setacciato l'area alla ricerca di eventuali tracce lasciate dai piromani.

Nessuna telecamera, invece, sul luogo di un secondo incendio, questa volta a Gallipoli. Intorno alle 2, nei pressi dello svincolo per la strada statale 101 e non distante dal supermercato “Famila”, alle porte della Città Bella, è andato a fuoco il camion intestato a una ditta edile. Il furgone era parcheggiato in una via secondaria quando è stato avvolto da una improvvisa fiammata nella parte anteriore. Il rogo l’ha danneggiato parzialmente ed è stato domato dai pompieri del distaccamento locale, intervenuti assieme ai militari della compagnia gallipolina. Questi ultimi stanno indagando per stabilire l’origine dell’incendio: non si può escludere anche in questo caso la pista dolosa. Soltanto la notte precedente, quella tra sabato e domenica, ben quattro veicoli sono stati colpiti dal fuoco tra Lecce e Alliste.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Droga ed estorsioni, maxi operazione della polizia: 72 ordinanze

  • Agguato in autostrada ai tifosi del Lecce: un mezzo dato alle fiamme

  • Psicosi da Covid-19: falso allarme, ma treno bloccato in stazione a Lecce

  • Malore alla guida, schianto sullo spartitraffico: 25enne in codice rosso

  • Due sinistri di ritorno dal mare: un uomo deceduto, l’altro gravemente ferito

  • Covid-19, chi rientra dalle zone colpite deve comunicarlo ai sanitari

Torna su
LeccePrima è in caricamento