Emergenza incendi nel Salento: bruciano tre autovetture nella notte

Tre auto sono state avvolte dalle fiamme, nella notte, in altrettanti comuni della provincia: Lequile, Nociglia e Tuglie. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco per domare l'incendio e scongiurare più gravi rischi

I vigili del fuoco (Immagine di repertorio)

LEQUILE - L'auto, appartenente alla moglie di un uomo di Lequile, titolare di un'agenzia di pompe funebri, ha preso fuoco intorno alle tre di notte, in via Trieste. Prestato provvisoriamente al padre del proprietario, il mezzo è stato avvolto dalle fiamme per cause che non si conoscono ancora. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco per domare il rogo che non ha, fortunatamente, coinvolto ulteriori veicoli. Le indagini sono nelle mani dei carabinieri di Lecce.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ma non si è trattato dell'unico episodio: in via Nazario Sauro, a Nociglia, poco prima delle due della notte, una seconda auto è stata colpita da un incendio, che ha richiesto l'intervento dei caschi rossi, poi intervenuti in un terzo episodio, a Tuglie, sulla strada per San Simone. All'alba, poco prima delle 7, un mezzo ha preso fuoco, mentre il conducente procedeva in direzione della piccola frazione di Sannicola. In entrambi i casi si è trattato, quasi certamente, di un cortocircuito al motore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Choc a Calimera: medico di base colpisce con calci e pugni un 87enne

  • "Assalto" all'ipermercato per le offerte pasquali: assembramenti, arrivano i carabinieri

  • Coronavirus, muore 40enne positivo. Stretta su Pasqua e Pasquetta: “Nessuna gita consentita”

  • Epidemia da Covid-19: cinque decessi in provincia di Lecce, 18 nuovi casi

  • Incendiano l’auto di un 33enne: ma le videocamere immortalano la scena

  • Il passo del contagio ancora lento, ma in provincia di Lecce tre decessi

Torna su
LeccePrima è in caricamento