Emergenza incendi nel Salento: bruciano tre autovetture nella notte

Tre auto sono state avvolte dalle fiamme, nella notte, in altrettanti comuni della provincia: Lequile, Nociglia e Tuglie. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco per domare l'incendio e scongiurare più gravi rischi

I vigili del fuoco (Immagine di repertorio)

LEQUILE - L'auto, appartenente alla moglie di un uomo di Lequile, titolare di un'agenzia di pompe funebri, ha preso fuoco intorno alle tre di notte, in via Trieste. Prestato provvisoriamente al padre del proprietario, il mezzo è stato avvolto dalle fiamme per cause che non si conoscono ancora. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco per domare il rogo che non ha, fortunatamente, coinvolto ulteriori veicoli. Le indagini sono nelle mani dei carabinieri di Lecce.

Ma non si è trattato dell'unico episodio: in via Nazario Sauro, a Nociglia, poco prima delle due della notte, una seconda auto è stata colpita da un incendio, che ha richiesto l'intervento dei caschi rossi, poi intervenuti in un terzo episodio, a Tuglie, sulla strada per San Simone. All'alba, poco prima delle 7, un mezzo ha preso fuoco, mentre il conducente procedeva in direzione della piccola frazione di Sannicola. In entrambi i casi si è trattato, quasi certamente, di un cortocircuito al motore.

Potrebbe interessarti

  • Balneazione, un pericolo da non sottovalutare: le correnti di risacca

  • Addio agli aloni su finestre e specchi, come lavare i vetri di casa

  • Pannelli fotovoltaici: come funzionano e i vantaggi

  • Molteplici benefici per chi cammina in riva al mare

I più letti della settimana

  • Spaccio di cocaina nella "movida": 13 arresti e quattro locali rischiano la chiusura

  • Violento impatto fra un'Audi e uno scooter: muore il centauro

  • Un tuffo dall’alta scogliera: lesioni cervicali per un 16enne

  • Briatore scatenato su Instagram: “A Gallipoli mandano via gli yacht”

  • Scontro frontale tra due auto: 4 feriti. Coinvolta anche un’autocisterna

  • Scu, droga a fiumi e spari nella notte: in 46 rischiano il processo

Torna su
LeccePrima è in caricamento