Versano benzina sull’Audi di un poliziotto. Danneggiata anche l’auto della moglie

L'incendio nella notte a Giorgilorio, già teatro di altri episodi analoghi. Si indaga per chiarire chi abbia voluto colpire l'agente 45enne

Le due auto colpite a Giorgilorio

GIORGILORIO (Surbo) – Hanno versato del liquido infiammabile sulla sua auto, finendo per arrecare danni anche quella della moglie. Malviventi, nella notte, hanno appiccato il fuoco all’Audi A4 di un poliziotto della penitenziaria, parcheggiata in via I Maggio a Giorgilorio, la frazione di Surbo, già teatro di numerosi incendi in passato. Hanno cosparso di benzina la vettura, una decina di minuti dopo lIMG_0549-4e 2, e poi è divampato il fuoco.

Nel propagarsi, le fiamme hanno anche divorato una Hyundai I10, intestata alla donna e lasciata in sosta poco distante. Il danno complessivo ammonta attorno alle decine di migliaia di euro. Sul posto sono giunti i vigili del fuoco del comando provinciale, per spegnere il rogo, assieme ai carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Lecce.

I militari dell’Arma hanno ascoltato l’agente, in servizio presso il carcere di Borgo San Nicola, poco distante, per stabilire se possa aver subito minacce, e se il gesto subito possa essere ricollegato a recenti compiti professionali all’interno dell’istituto penitenziario.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colto da malore al volante, fa a tempo ad accostare ma poi muore

  • Si recide l'arteria radiale del polso potando i suoi ulivi: 67enne muore dissanguato

  • Agenzia funebre nel mirino: data alle fiamme da ignoti, del tutto distrutta

  • Rimandata a casa con un antidolorifico per l’emicrania, ma aveva un ictus: indagato il medico

  • Mafia, droga e spari all’ombra delle “Vele”, chieste condanne per due secoli e mezzo

  • Carabiniere ubriaco in contromano, causa incidente con una vittima: “Mi sentivo sobrio”

Torna su
LeccePrima è in caricamento