Fiamme all’uscio di una macelleria: è il quarto raid incendiario in poche ore

Piromani ancora in azione. Ennesimo rogo ai danni di un’attività: questa volta è accaduto a Monteroni di Lecce. Si indaga

Foto di repertorio.

MONTERONI DI LECCE – Ennesima intimidazione, nel cuore della notte, ai danni di una attività commerciale. A neppure 48 ore ore dai raid incendiari di Alezio e Gallipoli, i piromani hanno infatti colpito una macelleria a Monteroni di Lecce. Si tratta di una rivendita di carni, in via Giovanni Falcone, colpita fortunatamente soltanto nella parte esterna.

I malviventi, intorno alle 3, hanno rovesciato del liquido infiammabile su alcune scatole in cartone sull’uscio, per poi appiccare loro le fiamme. I danni sono visibili sulla grata metallica posta a protezione dell’ingresso e lievemente sulla parete, rimasta annerita. Le conseguenze complessive arrecate dal fuoco ammontano a poche centinaia di euro. La struttura non è stata infatti intaccata.

Sul posto, oltre ai vigili del fuoco del comando provinciale allertati da alcuni residenti del luogo, anche i carabinieri della stazione locale e i colleghi del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Lecce. I militari dell'Arma hanno ascoltato il titolare dell'esercizio e visionato tutti i filmati del sistema di videosorveglianza della zona, per cercare di risalire agli autori del gesto e recuperare elementi utili all'attività investigativa.

Potrebbe interessarti

  • Sintomi, rimedi ed esercizi contro il dolore alla cervicale

  • Formiche, i metodi naturali per allontanarle da casa

  • Talenti dal Salento: una giovane ballerina ammessa alla Biennale di Venezia

  • Come avere sopracciglia folte, naturali e curate

I più letti della settimana

  • Un “Tornado” su gruppo di stampo mafioso: 27 arresti, indagato anche un sindaco

  • Ragazzo di 20 anni trovato morto con un colpo d'arma da fuoco alla tempia

  • Tragedia nel pomeriggio ad Otranto. Una donna si lancia dalle mura del castello

  • Scontro tra auto e moto: un 25enne finisce in Rianimazione

  • Lesioni troppo gravi nello scontro in moto: non ce l’ha fatta il 25enne

  • Dramma al mare: bagnante annega nonostante i soccorsi di un medico in spiaggia

Torna su
LeccePrima è in caricamento