Fiamme all’uscio di una macelleria: è il quarto raid incendiario in poche ore

Piromani ancora in azione. Ennesimo rogo ai danni di un’attività: questa volta è accaduto a Monteroni di Lecce. Si indaga

Foto di repertorio.

MONTERONI DI LECCE – Ennesima intimidazione, nel cuore della notte, ai danni di una attività commerciale. A neppure 48 ore ore dai raid incendiari di Alezio e Gallipoli, i piromani hanno infatti colpito una macelleria a Monteroni di Lecce. Si tratta di una rivendita di carni, in via Giovanni Falcone, colpita fortunatamente soltanto nella parte esterna.

I malviventi, intorno alle 3, hanno rovesciato del liquido infiammabile su alcune scatole in cartone sull’uscio, per poi appiccare loro le fiamme. I danni sono visibili sulla grata metallica posta a protezione dell’ingresso e lievemente sulla parete, rimasta annerita. Le conseguenze complessive arrecate dal fuoco ammontano a poche centinaia di euro. La struttura non è stata infatti intaccata.

Sul posto, oltre ai vigili del fuoco del comando provinciale allertati da alcuni residenti del luogo, anche i carabinieri della stazione locale e i colleghi del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Lecce. I militari dell'Arma hanno ascoltato il titolare dell'esercizio e visionato tutti i filmati del sistema di videosorveglianza della zona, per cercare di risalire agli autori del gesto e recuperare elementi utili all'attività investigativa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Agguato in autostrada ai tifosi del Lecce: un mezzo dato alle fiamme

  • Fuoristrada sospetto: nel doppiofondo della barca mezza tonnellata di droga dall’Albania

  • Psicosi da Covid-19: falso allarme, ma treno bloccato in stazione a Lecce

  • Rapina un uomo per una collana, ma a 100 metri ci sono i carabinieri: presa

  • Malore alla guida, schianto sullo spartitraffico: 25enne in codice rosso

  • Vende l’auto a una donna, poi pretende altri soldi: militari gli tendono un tranello

Torna su
LeccePrima è in caricamento