Bruciano pneumatici, le fiamme avanzano fino alla camera da letto

Non ha avuto conseguenze sulle persone l'incendio che questa mattina ha colpito la casa di due coniugi, sulla provinciale Leverano - Nardò. Provvidenziale l'intervento di un passante, che ha allertato i vigili del fuoco

Foto di Antonio Quarta (tutti i diritti riservati)

LEVERANO - Una tragedia sfiorata quella che, questa mattina, poco dopo le  9, ha visto una coppia di anziani rischiare la vita per le fiamme divampate all'esterno della propria abitazione. Si tratterebbe di materiale plastico, forse pneumatici che, dati alle fiamme - ma è ancora tutto da chiarire-  hanno provocato un incendio di dimensioni ragguardevoli Sulla strada provinciale che congiunge Leverano a Nardò, all'altezza dell'intersezione con la via che collega Sant'Isidoro a Copertino, le fiamme si sono infatti estese dall'esterno di una villa, dove abita la coppia, proprietaria del vivaio attiguo, per raggiungere l'interno della casa, fino alla camera da letto dei due.

1.1-17-3Rapida e provvidenziale la chiamata di un passante che ha allertato i vigili del fuoco del distaccamento di Veglie i quali, intervenuti sul luogo della vicenda, hanno ripristinato la normalità, domando le fiamme, sempre più prepotenti. L'urgenza è stata quella di portare all'esterno i mezzi agricoli e l'auto parcheggiata nel garage, per evitare che la situazione degenerasse. A fornire sostegno nell'intervento e nella raccolta di elementi utili alla ricostruzione dell'accaduto, anche gli agenti di polizia municipale di Leverano. Tanto spavento, ma nessuna grave conseguenza per i due coniugi, scampati al pericolo senza neppure la necessità di essere accompagnati in ospedale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Droga ed estorsioni, maxi operazione della polizia: 72 ordinanze

  • Agguato in autostrada ai tifosi del Lecce: un mezzo dato alle fiamme

  • Riti di affiliazione mafiosa e mire del clan su concerti e bische. "La Scu è ancora viva"

  • Psicosi da Covid-19: falso allarme, ma treno bloccato in stazione a Lecce

  • Malore alla guida, schianto sullo spartitraffico: 25enne in codice rosso

  • Due sinistri di ritorno dal mare: un uomo deceduto, l’altro gravemente ferito

Torna su
LeccePrima è in caricamento