Incendi di sterpaglie: pomeriggio di intenso lavoro per il 115

Le squadre dei vigili del fuoco sono intervenute in diversi punti del Salento, per domare i roghi. Lievi i danni

Foto di repertorio.

LECCE – Sono state ore di intenso lavoro, quelle del pomeriggio, per i vari distaccamenti del 115. Numerosi incendi, di lieve entità, hanno infatti colpito più campagne del Salento, a causa del solito fenomeno estivo: quello delle sterpaglie in fumo. A partire dalle 16, infatti, le autobotti e le squadre dei vigili del fuoco hanno dovuto raggiugere Santa Maria al Bagno, Soleto, Veglie e la periferia di Lecce.

I roghi, segnalati da automobilisti e passanti, sono divampati anche nei paraggi dei centri abitati. Nel capoluogo salentino, per esempio, le fiamme sono state domate non lontano dal Collegio Fiorini, sede universitaria delle facoltà scientifiche dell’ateneo leccese.

Fortunatamente, gli interventi sono stati tempestivi e hanno scongiurato che le fiamme potessero lambire anche le abitazioni o i terreni circostanti. Non sono stati infatti registrato danni.  

Potrebbe interessarti

  • Balneazione, un pericolo da non sottovalutare: le correnti di risacca

  • Pannelli fotovoltaici: come funzionano e i vantaggi

  • Addio agli aloni su finestre e specchi, come lavare i vetri di casa

  • Molteplici benefici per chi cammina in riva al mare

I più letti della settimana

  • Spaccio di cocaina nella "movida": 13 arresti e quattro locali rischiano la chiusura

  • Violento impatto fra un'Audi e uno scooter: muore il centauro

  • Un tuffo dall’alta scogliera: lesioni cervicali per un 16enne

  • Briatore scatenato su Instagram: “A Gallipoli mandano via gli yacht”

  • Scontro frontale tra due auto: 4 feriti. Coinvolta anche un’autocisterna

  • Scu, droga a fiumi e spari nella notte: in 46 rischiano il processo

Torna su
LeccePrima è in caricamento