Con la fiamma ossidrica provocano l'incendio. Ladri costretti alla fuga

Alcuni individui si sono introdotti in un'abitazione di via San Cesario, cercando di frugare nella cassaforte. Scoppiato il rogo, si sono dileguati senza mettere a segno il colpo. Sul posto i vigili del fuoco

Foto di repertorio

LECCE  - Armati di fiamma ossidrica, hanno tentato di aprire la cassaforte custodita in un appartamento leccese di via San Cesario, al civico 128, senza mettere in contro le conseguenze.

La banda di malviventi, che si è introdotta nell'abitazione, in un condominio nei pressi della farmacia della zona, ha infatti provocato un incendio, che non si è, fortunatamente, esteso alle altre stanze della casa, facendo immediatamente fallire il furto.

Allertati, gli agenti di polizia sono sopraggiunti assieme ai vigili del fuoco, per mettere in sicurezza lo stabile. Le indagini sono nelle mani del personale della questura, mentre non è ancora dato conoscere l'ammontare dei danni provocati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violento schianto in centro, coinvolto il musicista Nando Popu

  • Carabiniere e “Le Iene” sott’accusa, chiesti 100mila euro di risarcimento

  • Spaccio di droga: in 14 a processo. Tra loro l’imprenditore dei vini Gilberto Maci

  • Nuova ondata di maltempo: allerta arancione in attesa delle violente raffiche di vento

  • Buco sul muro del negozio di abbigliamento nel centro commerciale: il furto fallisce

  • Violentò la figlia e nacque una bambina: il padre condannato a 30 anni

Torna su
LeccePrima è in caricamento