Fuoco anche in città: attorno alla Uno danneggiata guanti e “diavolina”

L'incendio nella tarda serata di domenica nella zona 167. Ignoti hanno appiccato le fiamme all'auto di un anziano

Foto di repertorio

LECCE  - Il fenomeno degli incendi dolosi ai danni delle autovetture non si arresta neppure in città. Una ventina di minuti dopo le 23, infatti, i vigili del fuoco del comando provinciale sono intervenuti in via Brescia, nella zona 167, per spegnere le fiamme appiccate a un’auto. Si tratta di una Fiat Uno, intestata a un anziano del luogo.

Spento il rogo, i pompieri hanno ispezionato l’isolato, alla ricerca di indizi lasciati dagli autori. E la conferma è arrivata in poco tempo: nelle vicinanze infatti gli agenti delle volanti, che hanno partecipato la sopralluogo, hanno rinvenuto un sacchetto in plastica contenente un paio di guanti e una confezione di “Diavolina”, il noto combustibile utilizzato per barbecue e camini.

Il materiale è stato immediatamente posto sotto sequestro e il proprietario della vettura ascoltato dal personale della questura. Sono in corso le indagini da parte della polizia, la quale sta ora cercando eventuali videocamere di sorveglianza e testimoni, che potrebbero fornire dettagli utili all’attività investigativa. Le indagini sono tuttora in corso, anche alla luce di numerosi episodi analoghi che, nelle scorse settimane, si sono verificati nella stessa zona.

Potrebbe interessarti

  • Balneazione, un pericolo da non sottovalutare: le correnti di risacca

  • Addio agli aloni su finestre e specchi, come lavare i vetri di casa

  • Pannelli fotovoltaici: come funzionano e i vantaggi

  • Molteplici benefici per chi cammina in riva al mare

I più letti della settimana

  • Spaccio di cocaina nella "movida": 13 arresti e quattro locali rischiano la chiusura

  • Violento impatto fra un'Audi e uno scooter: muore il centauro

  • Un tuffo dall’alta scogliera: lesioni cervicali per un 16enne

  • Briatore scatenato su Instagram: “A Gallipoli mandano via gli yacht”

  • Scu, droga a fiumi e spari nella notte: in 46 rischiano il processo

  • Fingono di scaricare birra appostati davanti ai “paninari”: militari catturano il ricercato

Torna su
LeccePrima è in caricamento