Inchiesta “Twilight”, il tempo cancella i reati

Il pm chiede “il non luogo a procedere” per intervenuta prescrizione di numerosi capi d’accusa su un giro d’usura in città e che riguardano 77 imputati. A marzo la decisione anche sulle richieste di rinvio a giudizio

LECCE - Sono diventati troppo “vecchi” i reati contestati nell’inchiesta “Twilight” su un giro d’usura in città che vedeva tra i maggiori responsabili il boss Pasquale, meglio noto come Maurizio Briganti, 50 anni, di Lecce. Per questo, oggi, durante l’udienza preliminare discussa nell'aula bunker del carcere di "Borgo San Nicola", il pubblico ministero Valeria Farina Valaori ha invocato una sentenza di “non luogo a procedere”, dovuta alla prescrizione per numerosi capi d’accusa, e all’insufficienza di prove per altri, che interessano 77 imputati: lo stesso Briganti; Paolo Bizzotto, 60enne, di Cavallino; Giuseppe Bolognese, 47 anni, di Lecce; Livio Biagio Carafa, 56 anni, di Nardò; Antonio Caroppo, 62 anni, residente a Castrì; Damiano Caroppo, 54 anni, di Lecce; Massimo Caroppo, 51 anni, di Lecce; Sergio Caroppo, 53 anni, di Lecce; Giuseppe De Vergori, di 42, residente a Lecce; Alessandro Fago, 48 anni, di San Pietro Vernotico; Remigio Garrafa, 47 anni, di Lecce; Mario Lagonigro, 75 anni, di Lecce; Maurizio Marzo, 51 anni, residente a Lecce; Antonio Alvaro Montinari, 48 anni, di Lecce; Massimo Paladini, 57 anni, di Lecce; Gianfranco Pati, 59 anni, di Monteroni; Fabio Persano, 52 anni, di Lecce; Giuliano Persano, 60 anni, di Lecce; Maurizio Persano, 58 anni, di Lecce; Stefano Persano, 45 anni, di Lecce; Giacomo Mario Profilo, 70 anni, di Campi Salentina; Stefano Profilo, 44 anni, di Novoli; Lucio Riotti, 54 anni, di Carmiano; Luigi Sparapane, 61 anni, di Galatina; Paolo Tamborino, 53 anni, originario di Maglie ma residente a Roma; Ivo Venturi, 55 anni, residente a Fiano Romano; Miriam Allegrino, 34enne, residente a Melendugno; Pamela Allegrino, 40 anni, di Melendugno; Paolo Arnesano, 50 anni, di Lecce; Antonio Lugi Buttazzo, 55 anni, di Castrì; Paolo De Flavis, 41enne, di Monteroni; Emanuele Giuseppe De Vita, 48 anni, di San Pietro Vernotico; Umberto Pantaleo Didonfrancesco, 63enne, di Castrì; Francesco Fantastico, 67enne, di Nardò; Giuseppe Fantastico, 41 anni, di Nardò; Maurizio Filoni, 42enne, di Lecce; Giovanni Fiorentino, 55 anni, di Lecce; Vito Fusillo, 64enne, di Noci (comune in provincia di Bari); Alessandro Greco D’Elia, 44 anni e Gaetano Greco, 64 anni, entrambi di Lecce; Clelia Jacobone, 60enne, di Bari; Domenico Laneve, 59 anni, di Monteiasi (comune della provincia di Taranto); Sergio Leggieri, 59 anni, di Lizzano (sempre nel tarantino); Alessandro Longo, 42 anni, di Borgagne; Giovanni Longo, 67 anni, di Surbo; Vittorio Mannino, 56 anni, di Giorgilorio (frazione di Surbo); Antonio Mariano, 44 anni, di San Cesario; Gianmario Matera, 42 anni, di Riccione; Massimiliano Messinese, 42 anni, originario di Taranto; Domenico Miglietta, 54 anni, di Trepuzzi; Angelo Musardo, 58enne di Lecce; Claudio Pariti, 42 anni, di Vernole; Fernando Persano, 61enne, di Surbo; Franco Persano, di 66, di Lecce; Giordano Persano, 53 anni, di Squinzano; Antonia Anna Profilo, 68 anni e Carmela Profilo, 43enne, entrambi di Campi Salentina; Dionira Profilo, 41enne di San Pietro Vernotico; Pasquale Ricciardi, 56 anni di Foggia; Egidio Steven Saracino, 38 anni, di Martina Franca (provincia di Taranto); Mario Scardicchio, 37 anni, residente a Lecce; Annibale Tafuro, 63 anni, di Campi Salentina; Fajton Tanushi, 33 anni, di origini albanesi; Jhon Salvatore Tauro, 53 anni, di Campi Salentina; Antonio Tortella, 58 anni, di Bologna; Alessandro Verdosci, 46 anni, di Campi Salentina; Adriano Vitale, 51 anni, di Tuturano; Fabrizio Ferrari, 50 anni, di Lecce; Valerio Guacci, 57enne, di Lecce; Luca Marra, 55 anni, di Sannicola; Giuseppe Mazzotta, 51 anni, di Lecce; Rocco Mazzotta, 63 anni, di Brindisi; Andrea Pepe, 63 anni, di Lecce; Antonio Pompeo Ricchello, 52 anni, di Casarano; Roberto Ricchello, 47 anni, di Casarano; Giovanni Riotti, 52enne, di Lecce; Andrea Zecca, di 44, residente a Lecce.

La decisione spetterà al giudice Giovanni Gallo chiamato anche a decidere sulla richiesta di rinvio a giudizio formulata dal pm per le accuse che ancora il tempo non ha scalfito. In aula si ritornerà il 20 marzo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A difendere gli imputati il collegio difensivo composto dagli avvocati Giuseppe Bonsegna; Attilio De Marco; Luigi e Roberto Rella; Michele Palazzo; Filippo Orlando; Amilcare Tana; Francesco Spagnolo; Luigi Corvaglia; Giuseppe Corleto; Federica Conte; Marco Pezzuto; Federico Mazzarella De Pascalis; Benedetto Scippa; Gabriella Mastrolia; Ladislao Massari; Erlene Galasso; Vincenzo Magi; Tommaso Stefanizzo; Salvatore De Mitri; Stefania Sergi; Paolo Cantelmo; Alessandra Viterbo; Massimo Muci; Umberto Leo; Antonio Savoia; Pantaleo Cannoletta; Gabriele e Giovanni Valentini e Giuseppe De Luca.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ritrovato senza vita il corpo del sub: si era immerso per una battuta di pesca

  • Incidente sul lavoro, muore a 35 anni schiacciato da una macchina saldatrice

  • Intervento di riduzione dello stomaco, muore in casa dopo un malore

  • Cinque tamponi positivi al Covid-19, due per residenti in provincia di Lecce

  • Cerca di riparare l’antenna in casa dei suoceri, poi precipita dal tetto: muore un 60enne

  • Tenta rapina nel market, ma il cassiere reagisce. Arrestato dopo la fuga

Torna su
LeccePrima è in caricamento