Domenica di sangue nel Tacco: muore in ospedale il terzo motociclista ferito

Il terzo incidente in poche ore, avvenuto nella serata di domenica, ha avuto un tragico epilogo: un 47enne è infatti spirato in ospedale a causa delle lesioni riportate durante lo scontro con un’auto

Foto di repertorio.

GIURDIGNANO – Giornata nera, quella di ieri, per gli incidenti stradali nel Salento. Dopo due gravi sinistri - nella notte e poi in mattinata - anche un terzo motociclista è rimasto coinvolto in uno scontro. Ma quest’ultimo episodio ha avuto, purtroppo, un tragico epilogo: il ferito è in fatti spirato poco prima dell’alba presso l’ospedale “Veris-Delli Ponti” di Scorrano, dove era stato accompagnato subito dopo aver tamponato una Fiat Punto durante la fase di sorpasso. La vittima è Carlos Eduardo Buccelli, 47enne originario di San Paolo, in Brasile, ma residente a Botrugno.

Tutto è cominciato nella serata di ieri, intorno alle 21, quando il centauro è stato soccorso sulla strada che collega Otranto a Maglie, all’altezza dello svincolo per Giurdignano. L’uomo, in sella alla sua moto Harley Davidson regolarmente assicurata, si è schiantato sulla vettura guidata da una 31enne. La giovane donna, rimasta illesa, si trovava in compagnia di un’amica 23enne, anche lei scampata al sinistro senza conseguenze. Il motociclista, raggiunto dal personale del 118, è stato trasportato in ambulanza d’urgenza, medicato e poi sottoposto a tutti gli esami clinici. Ma non ce l'ha fatta: è  spirato nel corso della notte, davanti agli operatori sanitari, a causa delle lesioni riportate e rivelatesi fatali. 

Sul luogo dell’incidente, per eseguire i rilievi, gli agenti della Polstrada di Lecce, guidati dal vicequestore Lucia Tondo, assieme al commissariato idruntino. I poliziotti hanno raccolto le testimonianze e sottoposto poi i mezzi coinvolti a sequestro seguendo un protocollo che, almeno in un primo momento, era obbligatorio per via delle gravi ferite rimediate dal centauro. Dopo il decesso, però, il fascicolo d’indagine è stato aperto per il reato di omicidio stradale: sono stati pertanto avviati tutti gli accertamenti i cui esiti finiranno, a breve, sulla scrivania del pm presso la Procura della Repubblica di Lecce e titolare dell’indagine, Roberta Licci. Tra i riscontri attesi, anche il responso dei test alcolemico e tossicologico ai quali è stata sottoposta la conducente dell’auto. Prima di questo terzo, drammatico incidente, le pagine delle cronache locali hanno registrato anche altri due gravi episodi, avvenuti rispettivamente sulla provinciale Copertino- Sant’Isidoro e poi alla periferia di Galatina, sempre nella giornata di ieri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si scontra con un'auto e vola dalla bici, grave un 11enne

  • Mistero a Nardò: dopo la cena con marito e figli scompare nel nulla

  • In acqua per fare snorkeling, annega mamma 44enne in vacanza

  • Auto reimmatricolate in Italia con documenti falsi: un salentino nei guai

  • Malore mentre si trova in acqua: riportato a riva, ma ormai senza vita

  • Vento e pioggia, strade trasformate in fiumi. Auto in panne e allagamenti

Torna su
LeccePrima è in caricamento