Finisce contro l’auto mentre si reca in campagna: muore dopo ore di agonia

Un 85enne è spirato, nel primo pomeriggio, nell'ospedale di Lecce. L'incidente è avvenuto mentre si trovava a bordo della sua motoape, a San Pietro in Lama

L'ospedale "Vito Fazzi" di Lecce

SAN PIETRO IN LAMA – Accompagnato d’urgenza in ospedale, muore poco dopo a causa di alcune complicazioni dovute all’incidente. Un sinistro si è verificato poco dopo le 7 di questa mattina, a San Pietro in Lama, all’altezza di un incrocio sulla strada che conduce a Lequile: tra via Fitto e via Paladini.

Raffaele Tondo, un uomo di 85 anni, viaggiava a bordo della propria motoape in direzione delle campagne circostanti quando, probabilmente per una precedenza non rispettata, si è scontrato con una Lancia Y condotta da un 53enne di Copertino. Ad avere la peggio è stato l’anziano, soccorso immediatamente sia dal conducente, sia da alcuni passanti. Gli operatori del 118 lo hanno accompagnato al “Vito Fazzi”, in condizioni apparse già piuttosto disperate.

Tenuto sotto osservazione da parte del personale medico, l’85enne è però spirato intorno alle 14,30.  Sul posto sono giunti i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Lecce, per i rilievi e l’ascolto dei testimoni. La salma della vittima, intanto, si trova presso la camera mortuaria del nosocomio leccese, a disposizione dell’autorità giudiziaria. Non è da escludere che, nelle prossime ore, il medico legale eseguirà l’autopsia per ottenere maggiori dettagli utili alla ricostruzione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro, quattro feriti. Ragazzo di 22 anni finisce ricoverato in coma

  • Le mani della Scu sul gioco d’azzardo: arresti e sequestro da 7 milioni di euro

  • Auto acquistate con “Spot&Go”, scatta l’inchiesta: s’indaga per truffa

  • Formaggi venduti per Grana e conservati dal gommista, scatta il sequestro

  • Perde un anello molto prezioso e lo ritrova lanciando un appello su facebook

  • In poche ore due spaventosi incidenti con feriti sulle strade del Salento

Torna su
LeccePrima è in caricamento