Abbatte muro di cinta di una Cantina con la Fiat 500 e ne esce incolume

L'incidente s'è verificato a tarda ora sulla Carmiano-Villa Convento. L'utilitaria è stata rimossa questa mattina

Il muro crollato sotto l'impatto (foto di Daniele Natale.

CARMIANO- La cosa incredibile è che il proprietario del veicolo ne sia uscito quasi del tutto incolume. O almeno così si può supporre, visto che non c'è stato bisogno di chiamare il 118. Di certo, quella porzione di muro di cinta è stata abbattuta dopo una sbandata con una piccola Fiat 500. L’auto, giura chi l’ha vista di sfuggita, passando questa mattina presto lungo la provinciale fra Carmiano e la frazione leccese di Villa Convento, era ridotta a un ammasso di lamiere.

La strada è già nota per altri incidenti di questo tipo. Molto rischiosa, per via della scarsa visibilità, specie al calar del sole. Tant’è che il sinistro è avvenuto – appunto – nella notte. La piccola utilitaria ha letteralmente abbattuto il muro di cinta della “Cantina Petrelli”, situata in prossimità di una delle tante curve che caratterizzano il tratto di strada. Il conducente deve aver perso il controllo dell'auto finendo rovinosamente fuori strada, in un punto sterrato e dopo addosso all'ostacolo.

Fortunatamente il malcapitato non ha riportato gravi ferite e nella mattinata ha potuto rimuovere autonomamente l'auto. Non s’è nemmeno reso necessario l'intervento delle autorità.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Ucciso a 14 anni per difendere la sorellina, il suo assassino sarà presto libero

    • Incidenti stradali

      Fuori strada in auto e ricoverati: 18enne positivo ad alcool e cocaina

    • Cronaca

      Consumi alterati nel ristorante: calamita per ridurli del 70 per cento

    • Cronaca

      Operazione Game Over, condannati anche 13 imputati della frangia leccese

    I più letti della settimana

    • Si schianta in moto all'uscita di Lecce, inutili i tentativi di rianimarlo

    • Malore alla guida del Suv, si abbatte su gazebo e investe un giovane

    • Consumi alterati nel ristorante: calamita per ridurli del 70 per cento

    • Lui timbrava, lei si assentava: indagati capitano e assistente

    • Incidente a Mesagne, muore una donna: lavorava in banca in Piazza Mazzini

    • Orrore in città: un taglio alla gola e fiamme, grave una donna straniera

    Torna su
    LeccePrima è in caricamento