Due incidenti: un 18enne in codice rosso e una giovane incinta al "Fazzi"

Gli episodi fra mattina e pomeriggio. Ad Andrano, ragazzo del posto con fratture. A Ugento, 20enne di Racale si ribalta in auto

Foto di repertorio.

LECCE – Un grave incidente stradale s’è verificato nel pomeriggio sulla strada provinciale 358, nel tratto di litoranea fra la marina di Andrano e Tricase Porto. Ad avere la peggio è stato un giovane di Andrano, di 18 anni, che era alla guida di uno scooter Aprilia. Stando ai primi accertamenti, il ragazzo stava percorrendo la strada principale quando, all’improvviso, è avvenuto l'impatto con un’Alfa Mito condotta da una donna, nel Salento in vacanza. Quest’ultima si stava immettendo da una via laterale.

Il giovane è franato malamente al suolo e ha riportato un trauma cranico e alcune fratture, fra cui una scomposta a una gamba. Sul posto si sono diretti gli operatori del 118 e i carabinieri dipendenti dalla compagnia di Tricase. Considerata l’importanza delle ferite, il 18enne è stato trasportato con codice rosso presso il “Vito Fazzi” di Lecce. I militari sono al lavoro per ricostruire ogni dettaglio della dinamica. Per fortuna, in tarda serata in medici si sono pronunciati: il ragazzo è ricoverato in Ortopedia. Sebbene in prognosi riservata, non corre rischi per la vita. 

Ugento: ferita lieve ragazza incinta

L’incidente del tardo pomeriggio di oggi sulla litoranea dell’area di Leuca, fa seguito a un altro, verificatosi sulla sponda opposta, ovvero su un’altra litoranea, quella fra Ugento e la marina di Torre Mozza. Alla guida di una Fiat Panda, questa mattina, c’era una ragazza di 20 anni di Racale che, per cause in fase d’accertamento, ha perso il controllo del mezzo. E La Panda si è capovolta. Non sono rimasti coinvolti altri veicoli.

Sul  posto sono intervenuti i carabinieri dipendenti dalla compagnia di Casarano, gli operatori del 118 e i vigili del fuoco. Non gravi le ferite riportate dalla giovane (la prognosi è di dieci giorni), tuttavia, considerando anche e soprattutto che è in stato interessante, è stata condotta all’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce per essere tenuta sotto osservazione.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sete post-pizza? Ecco il perché e come ovviare al problema

  • Paura in pieno giorno: tre esplosioni in pochi secondi. Sventrata una casa, fermato proprietario

  • Sfida a 200 all'ora: banda di ladri inseguita per oltre 70 chilometri

  • Doppio blitz, armi nascoste e stupefacenti a chili: scattano le manette

  • “Salvato il soldato Paolo”, carabinieri salentini in prima linea nel trasferimento del generale

  • Scoppia una rissa, un 25enne ferito al setto nasale per aver chiamato la polizia

Torna su
LeccePrima è in caricamento