Collisione con handbike, disabile ferito e autista positivo alla cannabis

L'incidente in mattinata sulla Carpignano-Melendugno. Venti giorni la prognosi per un 42enne. Nei guai finisce un 23enne alla guida di un Renault

MARTANO – Travolge un disabile su handbike, poi si scopre positivo alla cannabis e viene denunciato dai carabinieri. L’incidente, che inizialmente si temeva anche più grave rispetto a quanto – fortunatamente - rivelatosi, è avvenuto nella tarda mattinata di oggi sulla strada provinciale 146 che collega Carpignano Salentino a Melendugno.

La vittima è B.A., 42enne di Carpignano. L’uomo procedeva su una handbike, un mezzo a tre ruote sportivo, che si muove sulla spinta fornita dalle braccia e che sta diventando sempre più in voga, e si trovava con un gruppo di amici in sella a varie biciclette, quando, all’improvviso, su un tratto rettilineo che precede una curva, è avvenuta la collisione con una Renault condotta da R.B., 23enne di Melendugno. La vettura ha colpito la handbike all’altezza della ruota sinistra e, nell’impatto, il 42enne ha subito in particolare in colpo in testa.

Sul posto sono subito stati chiamati gli operatori del 118, che hanno trasportato il 42enne in ospedale, al “Vito Fazzi” di Lecce, in codice rosso, con un sospetto trauma cranico commotivo. Dopo tutti gli accertamenti, la prognosi è stata di venti giorni. Per le verifiche sul sinistro sono poi intervenuti i carabinieri dipendenti dalla compagnia di Maglie. E, al di là di quella che sarà la dinamica finale a rilevi ultimati, il 23enne è stato sottoposto agli accertamenti ed è risultato positivo alla cannabis. Inevitabilmente, è scattata la denuncia con ritiro della patente.

Potrebbe interessarti

  • Concertone Notte Taranta: quaranta brani per una notte senza soste

  • Balneazione, un pericolo da non sottovalutare: le correnti di risacca

  • Addio agli aloni su finestre e specchi, come lavare i vetri di casa

  • Pannelli fotovoltaici: come funzionano e i vantaggi

I più letti della settimana

  • Spaccio di cocaina nella "movida": 13 arresti e quattro locali rischiano la chiusura

  • Col volto travisato, avvicinano un bimbo: la madre li vede e urla, poi la fuga

  • Un tuffo dall’alta scogliera: lesioni cervicali per un 16enne

  • Briatore scatenato su Instagram: “A Gallipoli mandano via gli yacht”

  • Fingono di scaricare birra appostati davanti ai “paninari”: militari catturano il ricercato

  • Scu, droga a fiumi e spari nella notte: in 46 rischiano il processo

Torna su
LeccePrima è in caricamento