Cassone si ribalta, il carico si disperde: ecoballa piena di ferro colpisce un'auto

Miracolata una famiglia di Melissano. La loro Bravo colpita in pieno da pesante materiale piovuto dalla carreggiata opposta. E' successo sulla statale 101

NARDO’ – Una famiglia di Melissano, padre alla guida, figlia sul sedile del passeggero, madre su quello posteriore, può dirsi miracolata. Perché l’incidente nel quale è rimasta coinvolta è stato tanto inusuale, quanto terrificante. Tornavano da Lecce, in tarda mattinata, e viaggiavano in direzione sud sulla strada statale 101. All’improvviso, quand’erano in territorio di Nardò, i tre si sono visti letteralmente travolgere da una pioggia di materiale. Fra cui un’immensa ecoballa piena di oggetti di ferro, legno e altro. Era rimbalzata dalla carreggiata opposta, scavalcando il guard-rail. La balla è piombata in pieno sul cofano della loro Fiat Bravo. Scansarla, forse, impossibile.

Il video: il materiale disperso sulla strada

Un vero disastro, quanto avvenuto sulla statale che collega il capoluogo a Gallipoli, provocato da un sinistro avvenuto all’altezza dello svincolo per Nardò. Un autotreno condotto da un andriese, che viaggiava in direzione nord, all’improvviso ha iniziato a sbandare. Tutto è iniziato, secondo gli accertamenti della polizia stradale, quando l'auto che sulla corsia di destra precedeva il mezzo pesante ha improvvisamente frenato, inducendo d'istinto il conducente a "scartare" verso la corsia di sinistra. Nel tentativo di rientro verso destra il carico si è rovesciato.

Forse il materiale che trasportava (aveva due cassoni, un secondo agganciato al primo) era troppo pesante, sta di fatto che il conducente ha perso il controllo e il secondo cassone s’è rovesciato proprio all’altezza del raccordo. E dato che era aperto, tutto il pesante carico, costituito da materiale ferroso e di altro tipo, ha iniziato a riversarsi su entrambe le carreggiate. Una di quelle pesanti ecoballe ha colpito in pieno la Bravo con la famiglia melissanese a bordo.

Incredibile che non vi siano stati feriti seri. All'interno dell’auto si sono aperti gli airbag. E quando s’è fermata, ne sono usciti tutti sulle proprie gambe, con qualche contusione, ma soprattutto sotto choc. In breve, sul posto, sono arrivati vigili del fuoco, ambulanze e agenti di polizia stradale della sezione di Maglie per i rilievi. Tutti e tre sono stati trasportati in ospedale, ma per loro le conseguenze non dovrebbero essere gravi. Entrambe le carreggiate sono rimaste chiuse nel tratto per procedere ai rilievi e alla rimozione del materiale e dei mezzi.

Potrebbe interessarti

  • Balneazione, un pericolo da non sottovalutare: le correnti di risacca

  • Addio agli aloni su finestre e specchi, come lavare i vetri di casa

  • Pannelli fotovoltaici: come funzionano e i vantaggi

  • Molteplici benefici per chi cammina in riva al mare

I più letti della settimana

  • Spaccio di cocaina nella "movida": 13 arresti e quattro locali rischiano la chiusura

  • Violento impatto fra un'Audi e uno scooter: muore il centauro

  • Un tuffo dall’alta scogliera: lesioni cervicali per un 16enne

  • Briatore scatenato su Instagram: “A Gallipoli mandano via gli yacht”

  • Scontro frontale tra due auto: 4 feriti. Coinvolta anche un’autocisterna

  • Scu, droga a fiumi e spari nella notte: in 46 rischiano il processo

Torna su
LeccePrima è in caricamento