Ricoverato d’urgenza dopo lo scontro frontale: l'82enne non ce l'ha fatta

E' spirato il conducente della Fiat, coinvolto nell'urto sulla Campi Salentina- Guagnano

LECCE – Le conseguenze riportate durante il grave incidente si sono rivelate tragiche: non ce l’ha fatta l’anziano conducente di 82 anni, coinvolto in un impatto frontale nel pomeriggio di ieri, sulla strada che collega Campi Salentina a Guagnano. Giuseppe Tramacere, nato e residente nel comune campiota, è spirato nel corso delle ultime ore, presso l’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce, dove gli operatori del 118 lo avevano accompagnato d’urgenza negli istanti successivi al sinistro. 

L’uomo era rimasto ferito gravemente a cause del violento urto avvenuto contro una Mini Cooper condotta da un ragazzo accompagnato, invece, a Copertino. Durante l’impatto la Fiat dell’anziano ha sbandato brutalmente, ribaltandosi sul manto stradale. L’82enne è rimasto incastrato nell’abitacolo del veicolo, e per estrarlo si è rivelato necessario anche l’intervento dei vigili del fuoco. Trasportato a bordo dell’autoambulanza verso il capoluogo salentino, il ferito sarebbe giunto cosciente nel pronto soccorso.

Le sue condizioni sono peggiorate, però, nei momento successivi ed è spirato. La sua salma è stata trasferita presso la camera mortuaria del “Vito Fazzi”, dove è in attesa di essere sottoposta all’ispezione cadaverica del medico legale. I carabinieri, intanto, proseguono con l’attività investigativa, per chiarire nel dettaglio che cosa sia accaduto negli istanti precedenti all’impatto, e a chi sia attribuibile la responsabilità dell’accaduto.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Purtroppo ce sempre poca prudenza e troppa velocità così dovrebbe pensare di più alla vita

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Misteriosa notte di fuoco: fiamme colpiscono auto di un imprenditore e quelle accanto

  • Politica

    Rifiuti e discariche abusive: i politici alzano la voce contro la Regione

  • Cronaca

    Fanno razzia ai distributori automatici usando filo di ferro

  • Cronaca

    Droga, mitra e munizioni: patteggia la condanna il veneto arrestato a Lecce

I più letti della settimana

  • "Uomo investito". C'è pure il testimone, ma non si trova la vittima

  • Si ferma perché dall’auto esce fumo: sbalzato nella scarpata da un furgoncino

  • A spasso completamente nudo: la passeggiata della domenica finisce male

  • La coperta avvolta dal fuoco: una 87enne disabile muore tra le fiamme

  • Escono assieme un paio di volte ma lei non vuole una relazione: lui la perseguita

  • Buco per entrare in tabaccheria di notte, ma uno dei ladri riconosciuto

Torna su
LeccePrima è in caricamento