Dopo la tragedia, altri due incidenti in poche ore: muoiono un 40enne e una 35enne

Dopo il dramma sulla Nardò-Avetrana, nel quale ha perso la vita una 32enne, altri due sinistri tra ieri sera e la mattinata

L'auto della donna deceduta in mattinata

TREPUZZI – A poche ore dall’altro incidente mortale, nel quale è deceduta una ragazza di 32 anni, ancora sangue sulle strade del Salento. Tra la sera e la mattina, altri due sinistri hanno strappato la vita a un uomo di 40 anni e a una donna di 35. Il primo si è verificato intorno alle 22 sulla strada che collega Leverano a Carmiano, il secondo sulla Trepuzzi-Lecce. Giampiero Sozzo, nato ad Arnesano e padre di un bimbo di cinque aIMG_4256-4nni, viaggiava in sella al suo mezzo a due ruote quando, per motivi che sono ancora in fase di ricostruzione, è uscito fuori strada. La violenta sbandata sulla strada non gli ha lasciato scampo:  è finito contro una rotatoria (in foto) e l’urto col manto stradale è stato talmente violento e lui è morto sul colpo.

A nulla sono valsi i soccorso prestati dapprima dai passanti, poi dagli operatori del 118: per il 40enne non c’è stato più nulla da fare. La sua salma, su disposizione del pm di turno, è stata ora trasferita presso la camera mortuaria dell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce, dove sarà sottoposta all’ispezione cadaverica da parte del medico legale nelle prossime ore. Sarà infatti l’accertamento a stabilire che cosa abbia causato l’accaduto: potrebbe essersi tratto di un malore sopraggiunto mentre il 40enne si trovava alla guida, o dell'eccessiva velocità. Le indagini sono affidate ai carabinieri della compagnia di Campi Salentina, sopraggiunti negli istanti successivi al sinistro.

In mattinata, poi, un’altra tragica notizia. Una donna di origini albanesi, Alda Celaj., di 35 anni, è deceduta nel sinistro, anche questo autonomo. Viaggiava a bordo della sua Peugeot 206 in direzione del capoluogo salentino, sulla strada che parte da Trepuzzi. Per motivi ancora tutti da chiarire, si è schiantata sul muretto a secco di un’abitazione (in foto)IMG_5638-2, distruggendolo, che costeggia la provinciale, senza fortunatamente coinvolgere altri mezzi. L’impatto è stato fatale: la vettura si è deformata e lei ha perso la vita. Inutili anche per lei i soccorsi da parte del personale sanitario, fatto giungere dagli automobilisti di passaggio. E’ infatti deceduta sul colpo. Sul luogo dell’episodio, per i rilievi, anche gli agenti di polizia stradale di Lecce.

Anche il corpo della giovane donna, al termine delle verifiche da parte del medico legale, è stato condotto presso l'obitorio cittadino, in attesa di nuove disposizioni da pate dell'autorità giudiziaria.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colto da malore al volante, fa a tempo ad accostare ma poi muore

  • Un violento scontro fra due veicoli: feriti entrambi i conducenti

  • Si recide l'arteria radiale del polso potando i suoi ulivi: 67enne muore dissanguato

  • Dopo la confisca, “testa di legno” per ditta in odor di mafia: sigilli a patrimonio dei De Lorenzis

  • Rimandata a casa con un antidolorifico per l’emicrania, ma aveva un ictus: indagato il medico

  • Mafia, droga e spari all’ombra delle “Vele”, chieste condanne per due secoli e mezzo

Torna su
LeccePrima è in caricamento