Sorvegliato speciale evade e si schianta con l'auto. E' grave

Un pregiudicato di Tricase, ieri è salito a bordo della sua auto, schiantandosi dopo aver perso il controllo. Ha riportato gravi lesioni. Denunciato per violazione degli obblighi inerenti alla sorbveglianza speciale

L'ospedale di Tricase

TRICASE - Ha pensato di concedersi quell'uscita alla quale però non aveva diritto. Un pregiudicato di Tricase, Luigi Carcagnì, di circa 46 anni, residente a Tricase, è stato denunciato dai carabinieri della compagnia locale per violazioni degli obblighi inerenti alla sorveglianza speciale.

L'uomo, responsabile di alcuni episodi risalenti a circa dieci anni addietro e relativi alle attività di spaccio e ricettazione, intorno alle 13.30 di ieri è salito a bordo della sua Fiat Punto di colore grigio, immettendosi sulla strada provinciale che collega Tricase ad Andrano.

All'improvviso, ha perso il controllo de mezzo, schiantandosi violentemente dopo essere uscito dalla carreggiata. Al momento dell'iincidente, nessun automobilista stava transitando in quel tratto stradale. Giunti sul posto, i militari dell'Arma hanno allertato il personale sanitario del 118 che ha condotto Carcagnì dapprima presso l'ospedale "Cardinale Giovanni Panico", dove è stato ricoverato in prognosi riservata prima di essere trasferito in un altro noscomio, per le gravi lesioni riportate al momento dell'impatto.

L'uomo viaggiava senza la patente, revocatagli al momento della condanna al regime di sorveglianza speciale, circa un anno e mezzo fa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragica scoperta: trovato morto in casa, la moglie era costretta a letto per una malattia

  • Le mani della Scu sul gioco d’azzardo: arresti e sequestro da 7 milioni di euro

  • Anziani maltrattati in una casa di riposo, scattano 11 denunce

  • In moto da cross si scontra su un'auto, un 14enne in codice rosso

  • Vino adulterato: dopo i sigilli in estate, maxi sequestro probatorio

  • Violento scontro fra auto: un uomo d’urgenza in ospedale con un trauma alla schiena

Torna su
LeccePrima è in caricamento