Quattro amici diretti al campo di calcio si scontrano con l’automobilista: uno è grave

Il sinistro tra due veicoli sulla via che collega Soleto a Sternatia. Ad avere la peggio, un 21enne: accompagnato d’urgenza in ospedale

L'immagine del sinistro

SOLETO – Scontro sulla strada provinciale: un ragazzo finisce d’urgenza in ospedale. L’impatto sulla via che collega Soleto a Sternatia, intorno alle 17. Uno scontro violento, avvenuto per motivi che sono ancora tutti da chiarire, fra una Fiat Grande Punto e una Peugeot 307. Sul primo veicolo viaggiava un 46enne di Sternatia, sull'altro vi erano quattro ragazzi, tra i venti e i ventuno anni. Il gruppo di amici, tutti residenti a Soleto, si stava dirigendo verso un campetto sportivo del posto, per disputare una partita di calcetto. Per cause ancora da chiarire, è però avvenuto l'urto tra i due mezzi.

Con ogni probabilità per una mancata precedenza da parte di una delle vetture: una ipotesi che le forze dell'ordine stanno valutando.  Ad avere la peggio, uno dei due occupanti della Fiat. Soccorso dapprima dai passanti, poi dal personale sanitario del 118 e dalla protezione civile di Soleto, è stato accompagnato in codice rosso presso l’ospedale “Vito Fazzi” per gli accertamenti del caso. Le condizioni cliniche hanno destato qualche preoccupazione, ma fortunatamente il giovane non sarebbe in pericolo di vita. Il personale ospedaliero monitoreràil suo stato di salute.

I medici stanno infatti cercando di chiarire l’entità delle lesioni riportate durante il sinistro attraverso altri accertamenti. Ferite meno preoccupanti, invece, per gli altri tre ragazzi e per il 42enne: entrambi, una volta soccorsi, sono stati accompagnati presso l’ospedale "Ignazio Veris Delli Ponti" di Scorrano. Sul posto, per i rilievi e la ricostruzione delle fasi del sinistro, i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Maglie, guidati dal tenente Gaetano Piazza.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Brucia e crolla capannone della ditta edile. Si temono danni per la salute

  • Cronaca

    Inchiesta “Favori&Giustizia”, il caso piscina abusiva resta aperto

  • Politica

    Elezioni comunali: il candidato del M5S a Lecce è un medico di 56 anni

  • Cronaca

    Bimbo di 5 anni picchiato e denutrito, a processo madre e convivente

I più letti della settimana

  • Uno in auto con patente revocata, l'altro con cocaina, un terzo con una prostituta

  • Sangue sulla statale: un'auto prende fuoco, nell’altra muore 58enne

  • Violento incidente sulla strada statale 101: in otto in ospedale

  • Brucia e crolla capannone della ditta edile. Si temono danni per la salute

  • Donna muore, ladro in casa durante il suo funerale. Ma viene incastrato

  • Sesso con il pm per avere vantaggi, l'avvocatessa nega le accuse davanti ai magistrati

Torna su
LeccePrima è in caricamento