Tragico sinistro sulla provinciale: nello scontro perde la vita una donna

Il violento incidente sulla strada che collega Nardò ad Avetrana, nel territorio neretino. Muore una 66enne di Taurisano, ferito il marito e un operaio 34enne

Il punto in cui si è verificata la tragedia.

NARDÒ – Un terribile incidente, questa mattina, sulla strada provinciale che collega Avetrana a Nardò, all’altezza dello svincolo per Gallipoli e nel territorio neretino. Un violento scontro tra un furgoncino Fiat Doblò, intestato a una donna e una Opel Agila di un pensionato ha strappato alla vita una donna di 66 anni, Anna Troisio di Taurisano e ha provocato il ferimento dei due conducenti: quello che si trovava alla guida del furgone e il marito della vittima. A bordo del furgoncino, infatti, il figlio della proprietaria: S.C., un operaio 34enne di Porto Cesareo. Sulla Opel, invece, S.C., 67enne di Taurisano.

Il video: nell'impatto feriti in maniera grave i due conducenti

Sul posto, allertati dai passanti che si sono fermati a prestare i primi soccorsi, gli operatori del 118, intervenuti assieme ai vigili del fuoco del distaccamento di Veglie e del comando provinciale. Inutili, purtroppo, le manovre per rianimare la vittima: una volta estratta dalle lamiere deformate, infatti, i medici hanno constatato il decesso.

I due uomini feriti sono stati accompagnati d'urgenza presso l'ospedale "San Giuseppe da Copertino" dell'om819cb6b0-f07b-4ab9-8f2d-ff0ee9492c93-3onima cittadina e in quello del capoluogo salentino. Fortunatamente, nonostante l'apprensione iniziale e le lesioni riportate, i due sarebbero fuori pericolo. Saranno entrambi ricoverati presso la struttura sanitaria, per poter svolgere tutti gli accertamenti del caso. Il 67enne, in particolare, sarà tenuto sotto osservazione costante da parte del personale sanitario, anche per la drammatica notizia che ha colpito lui e l'intera famiglia: quella della perdita di sua moglie, che gli viaggiava accanto.

Il corpo della donna deceduta, intanto, trasferita su disposizione del pm di turno presso la Procura della Repubblica di Lecce presso la camera mortuaria del nosocomio "Vito Fazzi" di Lecce. Nelle prossime ore, la Procura conferirà l'incarico a un medico legale, per procedere con l'autopsia sulla salma.

I rilievi si sono protratti fino al primo pomeriggio, da parte degli agenti di polizia locale neretini e dei carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Gallipoli. Entrambi i veicoli coinvolti, come da protocollo in caso di omicidio stradale, sono stati sottoposti a sequestro e trasferiti in un deposito giudiziario. Saranno successivamente analizzati dai periti, per poter stabilire con certezza la dinamica del sinistro e poter procedere con le responsabilità.

Potrebbe interessarti

  • Balneazione, un pericolo da non sottovalutare: le correnti di risacca

  • “Non lasciamo gli anziani soli in casa”: appello degli psicologi pugliesi

  • Il silenzio è una cura, fa bene a corpo e mente: ottimi motivi per tacere

  • Danneggiata l'edicola votiva della “Pietà” nel centro storico di Lecce

I più letti della settimana

  • Infarto per una bimba di 1 anno. Anche un bagnante rischia malore davanti alla scena

  • Violento impatto fra un'Audi e uno scooter: muore il centauro

  • Bambino pesca un osso in mare. E si scopre essere una tibia umana

  • Lei sul materassino spinto al largo, lui rischia di affogare per salvarla

  • Ricercato in Francia ma nel Salento per vacanza in Porsche: polizia lo aspetta all’uscita dall’acqua

  • Follie ferragostane: una trentina di soccorsi a ubriachi e rissa a bottigliate

Torna su
LeccePrima è in caricamento