Incidente in moto, si aggrava dopo 24 ore: in Rianimazione

Un 35enne di Nociglia vittima di un sinistro avvenuto sulla Santa Cesarea Terme-Castro nel pomeriggio di sabato. Inizialmente le condizioni non sembravano così preoccupanti, ma ieri all'improvviso il quadro clinico s'è aggravato

Foto di repertorio.

LECCE -  Le sue condizioni si sono aggravate nell’arco di 24 ore e da ieri pomeriggio Carmelo Bortone, 35enne di Nociglia, si trova ricoverato nel reparto di Rianimazione dell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce, in prognosi riservata.

Bortone è rimasto vittima di un incidente avvenuto sabato pomeriggio, sulla strada provinciale che collega Santa Cesarea Terme a Castro. Stava conducendo una moto Ktm quando, all’improvviso, per cause in fase d’accertamento, è avvenuta la collisione con un’Opel condotta da una donna. Dopo la caduta, il giovane è stato soccorso dai sanitari del 118.

Le sue condizioni non sono sembrate inizialmente tali da far temere per la vita; tuttavia, nel pomeriggio di domenica, il quadro si è improvvisamente aggravato.  I rilievi sono affidati ai carabinieri del Norm di Maglie, competenti per territorio. L’incidente, infatti, è avvenuto nel tratto in agro di Santa Cesarea Terme.

Il fatto è avvenuto, peraltro, proprio nel giorno in cui in un altro punto del Salento, sulla Tricase-Miggiano, ha perso la vita un altro giovane a bordo di una moto, il 17enne tricasino Vito Scarascia. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia, estorsioni e droga: disarticolato gruppo vicino al clan Tornese

  • Rogo nel negozio per le feste: in manette ex gestore del "Twin Towers"

  • Cicloturista preso in pieno da un'auto: deceduto dopo il trasporto in ospedale

  • Cede il cric durante il cambio della ruota del tir: ferito un meccanico

  • Paura in volo: piccolo aereo sfonda il muretto di un'abitazione

  • Fermati in centro per controllo: dosi di eroina nell'auto, due in manette

Torna su
LeccePrima è in caricamento