Malore alla guida, si schianta sulle auto vicino alle scuole. Muore 31enne

E' successo in mattinata a Copertino. La vittima è un giovane elettricista del posto. E' arrivato al "Vito Fazzi" di Lecce già in condizioni critiche

COPERTINO – Il malore non gli ha lasciato scampo. Matteo Mele, 31 anni, elettricista di Copertino, è morto poco dopo le 8 del mattino mentre era alla guida di un furgone Mercedes. A bordo, con lui, c’era un altro  ragazzo che ha riportato varie escoriazioni ed è stato trasferito presso l’ospedale locale, il “San Giuseppe da Copertino”. Mele, invece, è deceduto poco dopo al “Vito Fazzi” di Lecce, dov’è stato trasportato in codice rosso. Era in condizioni critiche.

Una scena spaventosa

Paurosa la scena che s’è presentata agli occhi di tanti copertinesi, questa mattina. Mele, alla guida del furgone da lavoro, si trovava a passare in via Roma. All’improvviso, ha iniziato a sbandare. Il malessere gli ha fatto perdere del tutto il controllo del furgone, fino a schiantarsi su tre punti diversi: prima ha colpito una Ford Fiesta, poi ha abbattuto un palo della segnaletica stradale, infine la collisione contro la fiancata al lato del di guida di una Bmw X1, pressando - letteralmente - l'auto contro un albero.

Fortuna ha voluto che i veicoli fossero in sosta e che sul percorso non vi fossero passanti. E va considerato che il luogo in cui è avvenuto l’incidente si trova proprio in prossimità delle scuole elementari e medie.

E' successo vicino alle scuole

Il sinistro è avvenuto, per questione di minuti, in un momento in cui non vi era il consueto assembramento all’esterno di genitori con i figli. E non si osa nemmeno immaginare alle possibili conseguenze qualora via Roma fosse stata affollata.

Diverse sono state le chiamate ai numeri d’emergenza. In breve sul posto sono arrivati operatori del 118, agenti di polizia locale – che stanno procedendo con la ricostruzione della dinamica – carabinieri della tenenza. Dopo una prima rianimazione sul posto, il 31enne è stato trasportato d’urgenza, a sirene spiegate, verso il nosocomio del capoluogo. Purtroppo, però, di lì a poco sarebbe comunque spirato.

Video: sul luogo dell'incidente

La salma è stata trasferita nella camera mortuaria. Si dovrà capire quale tipo di malore abbia colpito il giovane, uccidendolo e rischiando di provocare, involontariamente, una strage.    

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia, estorsioni e droga: disarticolato gruppo vicino al clan Tornese

  • Rogo nel negozio per le feste: in manette ex gestore del "Twin Towers"

  • Violento impatto fra due veicoli, ragazza di 19 anni in Rianimazione

  • Cicloturista preso in pieno da un'auto: deceduto dopo il trasporto in ospedale

  • Bimba di 9 anni nel negozio. "Portata in una stanzetta e palpeggiata"

  • Cede il cric durante il cambio della ruota del tir: ferito un meccanico

Torna su
LeccePrima è in caricamento