Trattore con rimorchio si rovescia nella campagna, la cabina salva l'uomo

E' successo sulla Nardò-Avetrana nei pressi di Boncore. A bordo un 50enne, che per fortuna non è rimasto schiacciato sotto la mole

PORTO CESAREO – Se l’incidente non s’è trasformato in tragedia, per un agricoltore 50enne originario di Nardò, si deve quasi sicuramente al fatto che si trovasse a bordo di un trattore cabinato. La cella l’ha protetto da conseguenze peggiori: senza di essa, avrebbe rischiato di essere sbalzato nella terra nuda e schiacciato dalla mole del veicolo.

Erano circa le 13 quando l’uomo si trovava in marcia sulla strada provinciale 359, la “famigerata” Nardò-Avetrana, teatro negli anni di centinaia di sinistri stradali anche letali. Il trattore portava a rimorchio un cassone con recipienti per l’uva vuoti. Il carico doveva essere già stato consegnato. Trasporti simili sono abituali in questo periodo di vendemmia.

Video | Spaventoso il sinistro sulla provinciale

All’improvviso, per cause da accertare, all’altezza della frazione neretina di Boncore (nei pressi di Poro Cesareo) trattore e rimorchio sono finiti completamente fuori strada, abbattendo il guard-rail e capovolgendosi in mezzo ad alcuni ulivi che costeggiano la provinciale. L’uomo è stato sballottolato all’interno della cabina e ha riportato alcune lesioni, ma, come detto, proprio questa potrebbe aver assolto al suo compito, proteggendolo.

Sul posto sono intervenuti vigili del fuoco del distaccamento di Veglie. E’ stato necessario l’invio dell’autogru da Lecce per risollevare il veicolo dalle campagne. Mentre l’uomo è stato trasportato in ospedale, al “Vito Fazzi”, ma non dovrebbe aver riportato serie conseguenze. Sul posto, per i rilievi, sono intervenuti i carabinieri.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cade da un'altezza di dieci metri praticando il parkour: 16enne in gravi condizioni

  • Agenzia funebre nel mirino: data alle fiamme da ignoti, del tutto distrutta

  • Si recide l'arteria radiale del polso potando i suoi ulivi: 67enne muore dissanguato

  • Suv scorrazzano tra studenti e bagnanti. E si tenta di deviare lo sbocco a mare dell'Idume

  • Travolto da un’auto sulla litoranea di Santa Cesarea Terme: grave un ciclista

  • Rimandata a casa con un antidolorifico per l’emicrania, ma aveva un ictus: indagato il medico

Torna su
LeccePrima è in caricamento