Scooter si scontra con auto del vigile: non assicurato e positivo a cannabis

Nei guai a Morciano di Leuca un giovane, dopo un impatto avvenuto con un mezzo comunale. I rilievi affidati ai carabinieri di Spongano

MORCIANO DI LEUCA – Lo scontro è avvenuto con un’autovettura della polizia locale. E per questo motivo, i rilievi hanno dovuto svolgerli i carabinieri della stazione di Spongano. A conti fatti, due feriti, per fortuna non gravi, ma guai in arrivo per il conducente di uno scooter: non solo non aveva l’assicurazione, ma è risultato positivo ai cannabonoidi. Da qui un segnalazione in Procura e il ritiro della patente.

L’incidente è avvenuto nelle scorse ore a Morciano di Leuca. Per cause in fase d’accertamento, un’autovettura Toyota Yaris di proprietà comunale e in uso alla polizia locale, condotta da un agente, e uno scooter Piaggio Beverly 500 guidato da un 26enne del posto, si sono scontrati in una via del paese. Sul posto sono intervenuti gli operatori del 118, che hanno trasportato entrambi  presso l’ospedale civile “Cardinale Panico” di Tricase.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I documenti di guida sono risultati quasi tutti in regola. Eccezion fatta per l’assicurazione dello scooter: n’era scoperto. Pertanto, è stato sequestrato. Da accertamenti, fra l’altro, è emerso per il 26enne la positività alla cannabis che ha comportato ulteriori sanzioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una 26enne finisce contro un muretto e muore: secondo dramma in quattro giorni

  • Medico rientra dal turno e perde il controllo dell’auto: finisce nel canale

  • In Puglia 124 nuovi contagiati. Due decessi, uno in provincia di Lecce

  • Nel Salento 54 casi nei due ultimi giorni. Nessuno attribuito capoluogo

  • “Il mostro è arrivato dentro casa”: La Fontanella, sono 31 i contagiati

  • In moto a folle velocità sfugge a tre volanti. “Ero andato a Otranto per un caffè”

Torna su
LeccePrima è in caricamento