Spaventoso impatto sulla tangenziale est, quasi illesi i due conducenti

L'incidente questa mattina. I rilievi affidati alla polizia locale. Nonostante il terribile impatto, non ci sono feriti gravi

LECCE - Un miracolo che ne siano usciti entrambi (quasi) illesi. Perché è stata molto particolare la dinamica di un incidente avvenuto questa mattina sulla tangenziale est di Lecce, in cui due mezzi sono andati quasi distrutti; uno di questi si è anche ribaltato pericolosamente.

Tutto è avvenuto quando una Renault Clio, condotta dal 44enne M.A. di Lecce, si è immessa sulla tangenziale; il conducente, però, per cause in fase d'accertamento (forse anche per il manto reso viscido dalla pioggia continua di oggi), ha perso il controllo all'altezza delll'uscita 7B per la marina di San Cataldo, fermandosi in maniera trasversale fra le due corsie. Una posizione a dir poco pericolosa, tanto che è stato forse inevitabile l'impatto di un altro veicolo.

Si tratta di un autocarro da lavoro Fiat Doblò, guidato da C.I., 39enne di Surbo, che non è riuscito a evitare l'impatto proprio all'altezza del lato di guida, con effetti potenzialmente devastanti, finendo per far ruotare vorticosamente la Clio e per roversciarsi con il furgone. Sul posto sono intervenuti gli agenti di polizia locale di Lecce per i rilievi. I due malcapitati si sono recati in ospedale con mezzi autonomi. Nessuno dei due, come detto, ha riportato serie conseguenze.   

WhatsApp Image 2019-01-10 at 11.21.16-2

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Schianto sul palo, l'auto si ribalta: muore due ore dopo in ospedale

  • Cronaca

    Viaggi e cene con i soldi dell’Ateneo: inflitti due anni e tre mesi di reclusione all’ex rettore

  • Attualità

    Affetto da rara malattia, vola in Spagna per l'Erasmus: una storia di buona sanità

  • Cronaca

    Ladri negli uffici di polizia locale, rubati 4mila euro e due personal computer

I più letti della settimana

  • Fa un incidente e chiede aiuto: il "soccorritore" tenta di stuprarla

  • Il futuro abiterà a Caprarica di Lecce, il borgo dove le case costano "1 euro"

  • Vigilante si uccide con una pistola: secondo suicidio simile in poche ore

  • Precipita dal tetto del capannone che voleva comprare, muore sul colpo

  • Brillantante servito invece di acqua, ispezioni di Nas e Asl nel bar

  • Misteriosa “rapina” a un corriere, scoperto l’autore: è la stessa vittima

Torna su
LeccePrima è in caricamento