Strade, un disastro. Incidenti a raffica, revisioni saltate e una patente falsa

Due sinistri nello stesso momento a Lecce con feriti. Un avvocato non faceva il collaudo dal 2013. E a Novoli nei guai un senegalese

L'incidente nei pressi della questura (foto LC).

LECCE – Due incidenti quasi nello stesso momento in città. Paura, feriti, sirene e sanzioni salate. Già, perché la vittima di uno dei sinistri è un avvocato leccese 70enne in pensione che - s’è scoperto durante gli accertamenti -, non ha sottoposto la sua auto alla revisione fin dal 2013. Mancati obblighi reiterati che avranno un peso sulle tasche: la multa è di 338 euro (scontata se si paga entro dieci giorni).

Un impatto molto pericoloso

WhatsApp Image 2018-02-07 at 20.37.32-2L’impatto è stato, di certo, molto pericoloso (foto a destra). Bene è andata all’uomo che se la sia cavata con lesioni non gravi. Stava percorrendo via Puglia (il tratto terminale della statale 16 Maglie-Lecce) ed era quindi in procinto di entrare in città, quando, poco prima della nuova rotatoria di viale Rossini, è finito con tutta la sua Bmw 320d nel pieno dello spartitraffico.

Sul posto sono arrivate due ambulanze e un’automedica, oltre agli agenti di polizia locale dell’infortunistica per i rilievi. Ed è emerso il problema della revisione. Una di quelle scadenze che è più facile dimenticare, se non si abbia l’accortezza di segnare l’appuntamento sul calendario o, magari, un meccanico di fiducia pronto a ricordarlo. E dimenticarsene può costare molto caro. Oltre alla multa, c’è la sospensione dall'auto dalla circolazione con effetto immediato e fino a quando il dovere non viene assolto. E la sanzione può lievitare fino a cifre esorbitanti se la revisione non passa o se si circola lo stesso, nonostante il fermo.

Stesso istante, altro incidente

E intanto, mentre la polizia locale era alle prese con l’incidente fra il termine della statale e viale Rossini, quasi nello stesso momento è avvenuto un secondo sinistro, in cui protagonista è stata sempre una rotatoria. Quella proprio nei pressi della questura di Lecce, un punto molto pericoloso dove sono avvenuti nel tempo molti sinistri.

Nei primi istanti si è pure temuto il peggio, quando una giovane donna è caduta dal suo scooter, rimanedo immobile sull'asfalto, in seguito all’impatto con una Renault condotta da un uomo. Sul posto è subito arrivata un’ambulanza che ha trasportato la giovane in codice giallo al pronto soccorso. Mentre si è fermata una pattuglia del Reparto prevenzione crimine. Sembra che la ragazza in scooter, proveniente da viale Lo Re avesse già impegnato la rotatoria, quando è avvenuto l’impatto con la Renault, che arrivava da viale Gallipoli.

Novoli: la patente? Era fasulla

Nessun incidente, ma guai seri, per un senegalese fermato ieri pomeriggio dalla polizia locale di Novoli durante un controllo in strada. A richiesta degli agenti guidati dal commissario Lorenzo Renna, ha esibito una patente della sua nazionalità, ma che è risultato falso e che è stato sequestrato. Per lo straniero è così scattata la denuncia a piede libero. Ovviamente, è stata contestata la violazione alle norme del codice della strada per guida senza patente  (mai conseguita) e si è proceduto al fermo del veicolo. Per scoprire che l’auto non era stata sottoposta, anche in questo caso, alla revisione periodica. E giù altri verbali.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tampona un autoarticolato, donna di 57 anni muore intrappolata

  • Rogo nel negozio per le feste: in manette ex gestore del "Twin Towers"

  • Violento impatto fra due veicoli, ragazza di 19 anni in Rianimazione

  • Cicloturista preso in pieno da un'auto: deceduto dopo il trasporto in ospedale

  • Bimba di 9 anni nel negozio. "Portata in una stanzetta e palpeggiata"

  • Operazione "Vele": mafia, droga e spari, oltre 40 davanti al giudice

Torna su
LeccePrima è in caricamento