Violento schianto in centro, coinvolto il musicista Nando Popu

E' successo a tarda ora a Surbo, in via IV Novembre. Terrificante lo scontro, con una vettura che s'è anche rovesciata su un fianco, ma non ci sono stati feriti gravi. Sul posto carabinieri, vigili del fuoco e operatori del 118

Le immagini dello scontro di questa notte a Surbo.

SURBO – Lo scontro è stato molto violento e, di sicuro, s’è rischiato grosso, considerando anche che tutto è avvenuto nel pieno centro abitato, verso mezzanotte. L’incidente, per cause in fase d’accertamento da parte de carabinieri della Sezione radiomobile di Lecce, è avvenuto fra una Nissan Xtrail e una Citroen C3 a Surbo, su via IV Novembre, esattamente all’altezza del bar e tabaccheria Leone d’Oro.

SUD Sound System 2-2Alla guida della Nissan uno dei veicoli, c’era Fernando Blasi, 50enne di Trepuzzi, meglio noto con il nome d’arte di Nando Popu, artistica eclettico, storico componente della band Sud Sound System, ma anche scrittore e attore. Nella Citroen, invece, era alla guida C.S., un 29enne del posto.

Alla fine, tutto s’è concluso senza feriti gravi (lievi lesioni per il giovane), ma, di sicuro, con un grande spavento. Perché l’impatto, in una strada peraltro piuttosto stretta, che conduce verso il cuore del borgo antico, è stato tale che la Nissan del cantante s’è anche rovesciata su un fianco.

Sul posto, oltre ai militari, che stanno svolgendo gli accertamenti, sono intervenuti anche i vigili del fuoco e gli operatori del 118 per soccorrere i malcapitati. Le ricostruzioni precise sulla dinamica non sono ancora terminate.

WhatsApp Image 2019-12-10 at 11.15.15 (1)-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragica scoperta: trovato morto in casa, la moglie era costretta a letto per una malattia

  • Le mani della Scu sul gioco d’azzardo: arresti e sequestro da 7 milioni di euro

  • Auto acquistate con “Spot&Go”, scatta l’inchiesta: s’indaga per truffa

  • In poche ore due spaventosi incidenti con feriti sulle strade del Salento

  • Perde un anello molto prezioso e lo ritrova lanciando un appello su facebook

  • Si fingeva chef stellato per molestare universitarie: preso 23enne

Torna su
LeccePrima è in caricamento