Scontro a Torre Castiglione, auto si ribalta: in tre finiscono in ospedale

L'incidente in serata. Veicoli distrutti, nessuno dei feriti è in gravi condizioni, anche se uno è stato condotto in codice rosso

TORRE CASTIGLIONE – Tre feriti, di cui uno trasportato in codice rosso per dinamica all’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce. Dopo l’impatto e il ribaltamento dell’auto, sembra che sia stato anche sbalzato fuori dall’abitacolo. Nessuno dei coinvolti, tuttavia, per fortuna versa in gravi condizioni ed è quasi un miracolo, considerando i danni alle autovetture provocati dalla violenza dello scontro.

Tutto è avvenuto in serata sulla strada provinciale 340, all’altezza del maneggio “I sette nani” di Torre Castiglione, località balneare nei pressi di Porto Cesareo. Due giovani si trovavano a bordo di una Toyota bianca e, a quanto pare, stavano uscendo da una delle vie laterali che conducono verso il mare per immettersi sulla strada principale, quando è avvenuto l’impatto, particolarmente forte, con una Lancia Lybra, a bordo della quale c’era solo il conducente. Tutta la parte anteriore della Toyota è rimasta sventrata, mentre la Lybra si è ribaltata.

WhatsApp Image 2019-09-15 at 22.24.23 (1)-2

Sul posto, poco dopo l’incidente, sono accorsi soccorritori in massa: tre ambulanze del 118, vigili del fuoco del distaccamento di Veglie, ma anche polizia locale di Porto Cesareo e carabinieri. Il ferito che destava più preoccupazioni è stato condotto al “Vito Fazzi” per accertamenti, ma non dovrebbe aver riportato lesioni particolarmente gravi. I due nella Toyota, invece, più che altro sono rimasti sotto choc e anche loro sono stati condotti in ospedale, uno a Copertino e l’altro a Gallipoli, entrambi con codici gialli per dinamica.

La provinciale 340 si presenta particolarmente pericolosa, uno stretto e lungo rettilineo con molti accessi laterali e nelle ore serali, scarsa visibilità. Una delle tante vie a rischio del Salento, tanto più perché in certi periodi dell’anno particolarmente battute, visto che a ridosso di alcune fra le più frequentate località marittime della costa jonica.

WhatsApp Image 2019-09-15 at 22.24.33 (1)-2

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cade da un'altezza di dieci metri praticando il parkour: 16enne in gravi condizioni

  • Agenzia funebre nel mirino: data alle fiamme da ignoti, del tutto distrutta

  • Si recide l'arteria radiale del polso potando i suoi ulivi: 67enne muore dissanguato

  • Suv scorrazzano tra studenti e bagnanti. E si tenta di deviare lo sbocco a mare dell'Idume

  • Travolto da un’auto sulla litoranea di Santa Cesarea Terme: grave un ciclista

  • Rimandata a casa con un antidolorifico per l’emicrania, ma aveva un ictus: indagato il medico

Torna su
LeccePrima è in caricamento