Era originario del Salento uno dei due giovani deceduti in Molise

Domenico Castrignanò, 21enne, era di Castì di Lecce. Morto con lui Andrea Marinelli, di Vasto. Rientravano da Termoli

Foto di repertorio.

CAMPOBASSO – Era originaria di Castrì di Lecce una delle due vittime di un tragico incidente stradale avvenuto ieri mattina sulla strada statale 16 “Adriatica”: Domenico Castrignanò, di 21 anni, si trovava insieme con Andrea Marinelli, 22enne, quest’ultimo calciatore. Entrambi risiedevano a Vasto, provincia di Chieti. Per loro non c'è stato nulla da fare. Altre due persone presenti nella stessa auto, sono rimaste ferite. 

Il sinistro è avvenuto al confine tra Abruzzo e Molise. L’auto sulla quale viaggiavano i ragazzi, una Fiat Panda, per cause in fase d’accertamento, si è schiantata contro il guardrail. La carrozzeria è stata letteralmente tranciata. A bordo, come detto, c’erano altri due amici, rimasti feriti. Il gruppo stava rientrando a Vasto dopo una serata trascorsa a Termoli.

Anas ha comunicato in una nota che la circolazione stradale sulla strada statale 16 "Adriatica", in corrispondenza del chilometro 527,400, nel territorio comunale di Montenero di Bisaccia, provincia di Campobasso, è stata provvisoriamente chiusa al traffico in quelle ore, con deviazioni in loco. Sul posto, i carabinieri, i mezzi di soccorso e il personale dell'Anas.

Da ChietiToday e Today

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia, estorsioni e droga: disarticolato gruppo vicino al clan Tornese

  • Rogo nel negozio per le feste: in manette ex gestore del "Twin Towers"

  • Cicloturista preso in pieno da un'auto: deceduto dopo il trasporto in ospedale

  • Cede il cric durante il cambio della ruota del tir: ferito un meccanico

  • Paura in volo: piccolo aereo sfonda il muretto di un'abitazione

  • Fermati in centro per controllo: dosi di eroina nell'auto, due in manette

Torna su
LeccePrima è in caricamento