Lasciata senza vita da due individui in ospedale: indagini sulla morte di una 28enne

La giovane donna è stata condotta da due individui, intorno alle 4 e mezzo, presso il pronto soccorso dell’ospedale di Scorrano: la procura ha disposto una serie di accertamenti clinici per chiarire la causa del decesso e identificare la coppia fuggita

L'interno di un ospedale (Foto di repertorio)

SCORRANO – Morte sospetta nel cuore della notte: la Procura vuole vederci chiaro. L’episodio presso l’ospedale “Ignazio Veris Delli Ponti” di Scorrano. Una giovane donna, E.G. (si omettono le generalità volutamente, fino al completamento degli accertamenti sanitari, ndr) nata a Galatina, di soli 28 anni, è infatti giunta al pronto soccorso, intorno alle 4 e mezzo, accompagnata da due conoscenti fino all'ingresso del pronto soccorso e che si sarebbero poi dileguati. Nulla da fare per lei: un arresto cardiocircolatorio non le ha lasciato scampo. All’arrivo presso il presidio ospedaliero, il cuore della 28enne aveva già cessato di battere: lo hanno constatato gli infermieri e i medici, che non hanno potuto fare più nulla.

Dell’accaduto sono stati subito informati i carabinieri della stazione locale e i colleghi della compagnia magliese. La salma della giovane donna, intanto, è stata trattenuta in ospedale per una serie di accertamenti dai quali si potrà stabilire la causa del decesso. Massimo riserbo, al momento, sull’accaduto. Il personale ospedaliero e le forze dell’ordine stanno procedendo con estrema cautela, fino all’esito di alcuni test clinici e ulteriori chiarimenti. Il pm di turno presso la Procura della Repubblica di Lecce ha infatti disposto una serie di approfondimenti di natura sanitaria.

Non è escluso che, nel corso delle prossime ore, possa anche conferire l'incarico al medico legale per un'autopsia. Soltanto al termine delle analisi eseguite già a partire dall'alba sarà possibile stabilire con certezza che cosa abbia provocato il malore poi rivelatosi fatale. I militari dell'Arma stanno lavorando per risalire ai due amici che si trovavano in compagnia della 28enne al momento dell'accaduto e stanno al contempo risalire ad altri, eventuali individui presenti nella compagnia con cui la ragazza ha trascorso quello che sarebbe dovuto un normale sabato sera di inizio estate.

Che cosa sia veramente accaduto nelle ore precedenti resta tuttora un mistero: di fondamentale importanza sarà la verifica, nel sangue della ragazza, dell'eventuale somministrazione di sostanze da parte di terzi. Bisognerà inoltre scongiurare anche la presenza di segni di violenza (un altro motivo per il quale preferiamo non pubblicare il nome della 28enne, ndr): aspetto che sarà accertato al termine dell'ispezione cadaverica esterna.

Aggiornamento

Secondo quanto riportato da una agenzia Ansa, la donna sarebbe deceduta in seguito a overdose. Uno dei due individui che hanno portato la 28enne in ospedale sarebbe, inoltre, stato ascoltato dai carabinieri. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si scontra con un'auto e vola dalla bici, grave un 11enne

  • Mistero a Nardò: dopo la cena con marito e figli scompare nel nulla

  • In acqua per fare snorkeling, annega mamma 44enne in vacanza

  • Auto reimmatricolate in Italia con documenti falsi: un salentino nei guai

  • Malore mentre si trova in acqua: riportato a riva, ma ormai senza vita

  • Vento e pioggia, strade trasformate in fiumi. Auto in panne e allagamenti

Torna su
LeccePrima è in caricamento