Inquietante avvertimento: tre proiettili indirizzati al titolare di una pescheria

Un 38enne, gestore di un’attività commerciale a Surbo, si è ritrovato tra le mani il misterioso pacchetto, poi consegnato ai carabinieri. All’interno le munizioni, per un chiaro messaggio intimidatorio ora al vaglio degli inquirenti

Foto di repertorio

SURBO  - All’interno della busta, tre proiettili. Brutta scoperta, nella mattinata di lunedì, per un 38enne, titolare di una pescheria di Surbo. L’uomo, incensurato, si è ritrovato l’inquietante pacchetto e non ha potuto fare altro che rivolgersi alle forze dell’ordine.

Sul posto, i carabinieri della stazione locale. I militari hanno sequestrato il contenuto della busta e ascoltato il malcapitato. La vittima del gesto, dal sapore minatorio, non ha riferito di aver ricevuto messaggi in passato, né altre forme di atti intimidatorio.

Gli uomini dell’Arma stanno comunque effettuando una serie di indagini, per fare chiarezza sulla vicenda.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragica scoperta: trovato morto in casa, la moglie era costretta a letto per una malattia

  • Le mani della Scu sul gioco d’azzardo: arresti e sequestro da 7 milioni di euro

  • Anziani maltrattati in una casa di riposo, scattano 11 denunce

  • In moto da cross si scontra su un'auto, un 14enne in codice rosso

  • Vino adulterato: dopo i sigilli in estate, maxi sequestro probatorio

  • Violento scontro fra auto: un uomo d’urgenza in ospedale con un trauma alla schiena

Torna su
LeccePrima è in caricamento