Inciampa in un sasso durante costruzione di un muretto a secco: perde la vita

La tragica fatalità in mattinata, in una stradina privata di Santa Maria al Bagno. L'operaio è morto sul colpo

Un'immagine di Santa Maria al Bagno

SANTA MARIA AL BAGNO (Nardò) – Nessun volo da chissà quanti metri di altezza, bensì una caduta banale.  Una perdita di equilibrio tra le pietre che stava incastrando, una ad una, per formare una recinzione,  è costata la vita a un uomo. Ha dell’assurdo l’episodio avvenuto in mattinata, nei pressi di un’abitazione di Santa Maria al Bagno, una delle marine di Nardò. Un artigiano di 62 anni, Friedhelm Staatz, di origini tedesche ma residente a Nardò,  che stava eseguendo alcuni lavori, è infatti inciampato fra i  sassi di un muretto a secco, per poi battere con violenza la testa fra i massi depositati sull’asfalto. Non ce l’ha fatta, nonostante i soccorsi immediati e il tentativo di tenerlo in vita.

La tragica fatalità intorno alle 11, in una stradina privata nei pressi del lungomare Emanuele Filiberto. Secondo una prima, frammentaria ricostruzione, l’operaio stava eseguendo alcuni interventi quando, all’improvviso, ha perso l’equilibrio. Vi erano diversi testimoni al momento dell’accaduto, gli stessi che hanno poi allertato i soccorsi. Ma gli operatori del 118, sopraggiunti per prestare aiuto, non hanno potuto fare più nulla per salvare la vita all’uomo: quella caduta non gli ha lasciato scampo. Le lesioni, tanto gravi, lo hanno fatto morire sul colpo.

La salma, su disposizione del pm di turno presso la Procura della Repubblica di Lecce, è stata trasferita presso la camera mortuaria dell’ospedale “Vito Fazzi”, per poi essere sottoposta all’autopsia nel corso dei prossimi giorni. Sul luogo del tragico infortunio, intanto, i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia gallipolina e il personale dello Spesal, il Servizio di prevenzione e sicurezza sui luoghi di lavoro.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    A colpi di fucile tentano rapina al portavalori, ma l'assalto all'alba fallisce

  • settimana

    Commando armati in strada e terrore, sono otto i casi dal 2011

  • settimana

    Maxi furto da 600mila euro nella zona industriale: l’imprenditore offre ricompensa

  • Cronaca

    Falsi incidenti per truffare compagnie assicurative, in sei vanno a processo

I più letti della settimana

  • A colpi di fucile tentano rapina al portavalori, ma l'assalto all'alba fallisce

  • Alba di sangue sulle strade del Salento, una 33enne in gravi condizioni

  • Colpo nell’agenzia di scommesse: giovani rapinatori incastrati dal colore dell’auto

  • Scossa di terremoto di magnitudo 2.9 al largo del Capo di Leuca

  • Ragazza trasforma casa sua in una centrale dello spaccio di droga

  • Un palo abbattuto e un guard-rail divelto, ma i veicoli scompaiono subito

Torna su
LeccePrima è in caricamento