L'inseguimento diventa scorta in ospedale: nell'auto un uomo in arresto cardiaco

I carabinieri si sono visti sfrecciare davanti una Jeep Compass: una volta fermata hanno accolto la richiesta d'aiuto di una donna

L'ospedale "Cardinale Panico" di Tricase.

MONTESANO SALENTINO – Dall’inseguimento per eccesso di velocità alla scorta verso l’ospedale più vicino il passo può essere breve. È accaduto ai carabinieri della stazione di Specchia impegnati in un ordinario controllo della circolazione stradale allorquando si sono visti sfrecciare davanti una Jeep Compass diretta verso Tricase.

La pattuglia ha poi raggiunto il veicolo in corrispondenza di un incolonnamento in via della Libertà, accorgendosi che alla guida si trovava una donna in forte stato di agitazione perché il marito, riverso sul sedile posteriore, era privo di conoscenza a seguito di un probabile arresto cardiaco.

Alla richiesta di aiuto i carabinieri hanno risposto prontamente agevolando la corsa in ospedale a sirene spiegate e dispositivi luminosi azionati. Durante il tragitto hanno allertato il personale medico del “Panico” in modo da predisporre tutto il necessario per un ricovero d’urgenza. L’uomo, che ha 65 anni, è stato poi operato ed è ora ricoverato in Terapia Intensiva.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tampona un autoarticolato, donna di 57 anni muore intrappolata

  • Violento impatto fra due veicoli, ragazza di 19 anni in Rianimazione

  • Rogo nel negozio per le feste: in manette ex gestore del "Twin Towers"

  • Cicloturista preso in pieno da un'auto: deceduto dopo il trasporto in ospedale

  • Bimba di 9 anni nel negozio. "Portata in una stanzetta e palpeggiata"

  • Operazione "Vele": mafia, droga e spari, oltre 40 davanti al giudice

Torna su
LeccePrima è in caricamento