Genitori reclusi e figli insieme in carcere: tre giorni di laboratori e creatività

L'iniziativa è delle associazioni "Io ci provo" e "Fermenti lattici": esposte le illustrazioni di Philip Giordano e visite guidate a ciclo continuo. Un'occasione per stimolare la creatività è superare la separazione imposta dalla condizione carceraria degli adulti

LECCE – Genitori e figli insieme per godersi una mostra per l’infanzia. L’iniziativa di “Io ci provo” e Fermenti Lattici apre le porte della casa circondariale di “Borgo San Nicola”.

Da oggi a domenica 10 gennaio è infatti in programma “UnduetreStella Days”, con visite guidate e laboratori creativi all’insegna delle illustrazioni de “Il mondo di Philiph”. L’obiettivo è quello di far trascorrere del tempo di qualità a famiglie che vivono per forza di cose una situazione particolare.

L’associazione di promozione sociale Io Ci Provo è una realtà attiva  da ormai cinque anni all’interno della casa circondariale di Lecce. La fondatrice, Paola Leone, e i suoi collaboratori non limitano le azioni del progetto all’interno del carcere e soltanto al lavoro con i detenuti, ma da sempre svolgono azioni mirate a creare un ponte percorribile tra la città libera e quella reclusa.

Nel solco di questa connessione è nata la collaborazione con Fermenti Lattici, associazione che si occupa di realizzare sul territorio progetti culturali per l’infanzia promuovendo forme didattiche alternative basate sulla libera creatività dei bambini.

La mostra consiste in un’esposizione delle opere dell'artista Philip Giordano, uno degli illustratori più amati di UnduetreStella, la rivista di Fermenti Lattici dedicata alla letteratura e all’illustrazione per l’infanzia pubblicata da Lupo Editore. 

Quelle di Giordano sono illustrazioni che raccontano microcosmi popolati da strampalate creature, forme e profili che prendono vita dal volo della fantasia, piccoli universi autosufficienti. Un viaggio nell’immaginazione attraverso un percorso ideato per permettere ai piccoli visitatori di interagire con ogni singola illustrazione, di entrare dentro le immagini e di rielaborarne i contenuti. Un intero mondo fantastico tutto da esplorare, che si apre ai bambini e alle bambine coinvolgendoli in un’avventura istruttiva e divertente. 

Le visite guidate saranno a ciclo continuo per bambini e adulti, durante il percorso ci si sofferma di fronte alle tavole e si scoprono le storie di ogni illustrazione, i materiali usati per realizzarla e lo stile dell’artista. Al centro è allestito un grande piano di lavoro destinato al laboratorio che accompagna la mostra, dove i piccoli visitatori potranno rielaborare a modo loro le illustrazioni che li hanno colpiti maggiormente. 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Posso scattarti delle foto? Ma è solo una scusa per molestarla. Arrestato

    • Cronaca

      Galleria Condò, Anas preme per terminare i lavori prima di agosto

    • Cronaca

      Rapinatore nel centro scommesse, in fuga con 3mila 500 euro

    • Cronaca

      Fermati con ordigni esplosivi modificati con chiodi, due restano in carcere

    I più letti della settimana

    • Colpito in pieno in bicicletta da un'auto, in ospedale in codice rosso

    • Seguono le tracce lasciate dai ladri e trovano la refurtiva per 30mila euro

    • A spasso in auto nella 167 con una pistola nella cinta: bloccato 28enne

    • Falsi incidenti, sei indagati dopo segnalazione di compagnie assicurative

    • Agguato ai baresi, indagini in corso. Dimesso il tifoso ferito

    • In giro con i fari posteriori spenti, nel portabagagli oltre due chili di eroina

    Torna su
    LeccePrima è in caricamento