L'auto con impianto a gas prende fuoco in movimento: momenti di paura

E' successo a Matino nel pomeriggio. Le fiamme spente dai vigili del fuoco. Non ci sono stati feriti. Era una vecchia Lancia Dedra

Foto di repertorio.

MATINO – Momenti di paura questo pomeriggio a Matino a causa di un incendio avvenuto all’improvviso nel centro abitato che ha coinvolto un’autovettura proprio mentre era in movimento.

Alla guida c’era una donna di mezza età di Parabita che all’improvviso ha visto uscire fumo dal cofano e s’è fermata, temendo quello che in effetti sarebbe successo a breve: l’auto è stata avvolta dalle fiamme. Con il pericolo reso ancor maggiore dal fatto che si trattava di un veicolo con impianto a gas, una vecchia Lancia Dedra, acquistata di seconda mano da pochi giorni.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento di Gallipoli che hanno spento le fiamme, le quali hanno parzialmente danneggiato il veicolo. Per i controlli di rito, anche i carabinieri della stazione locale, dipendenti dalla compagnia di Casarano.

Non ci sono ovviamente dubbi sul fatto che si sia trattato di un cortocircuito. Le fiamme si sono sprigionate dal vano motore, come detto a veicolo in movimento.Fortunatamente non vi sono stati feriti o intossicati, ma lo sgomento è stato davvero grande.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • settimana

    Incubo intimidazioni nel Salento: dieci colpi d’arma da fuoco contro un bar

  • Cronaca

    Incendio nella cucina al quarto piano, evacuato reparto di Chirurgia

  • Sport

    Il Trapani vince 2 a 1 a Catania e serve al Lecce l'assist più atteso per la promozione

  • Cronaca

    Presunti illeciti negli appalti da un milione di euro, in otto vanno a processo

I più letti della settimana

  • Autista di pullman pieno di studenti viene colto da malore: collisioni a catena

  • Esplosione dentro il vecchio hotel comprato all'asta. Sventrate le pareti: è inagibile

  • Spari nel centro abitato di Surbo: cinque colpi sull'auto di una donna

  • Accusato di omicidio stradale un 39enne: nell'impatto morto ex sindaco

  • Calci e coltellate, 28enne ferito gravemente. In arresto padre e figlio

  • Papa Francesco sulla tomba di don Tonino Bello: “Al primo posto la dignità del lavoratore”

Torna su
LeccePrima è in caricamento