L'auto con impianto a gas prende fuoco in movimento: momenti di paura

E' successo a Matino nel pomeriggio. Le fiamme spente dai vigili del fuoco. Non ci sono stati feriti. Era una vecchia Lancia Dedra

Foto di repertorio.

MATINO – Momenti di paura questo pomeriggio a Matino a causa di un incendio avvenuto all’improvviso nel centro abitato che ha coinvolto un’autovettura proprio mentre era in movimento.

Alla guida c’era una donna di mezza età di Parabita che all’improvviso ha visto uscire fumo dal cofano e s’è fermata, temendo quello che in effetti sarebbe successo a breve: l’auto è stata avvolta dalle fiamme. Con il pericolo reso ancor maggiore dal fatto che si trattava di un veicolo con impianto a gas, una vecchia Lancia Dedra, acquistata di seconda mano da pochi giorni.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento di Gallipoli che hanno spento le fiamme, le quali hanno parzialmente danneggiato il veicolo. Per i controlli di rito, anche i carabinieri della stazione locale, dipendenti dalla compagnia di Casarano.

Non ci sono ovviamente dubbi sul fatto che si sia trattato di un cortocircuito. Le fiamme si sono sprigionate dal vano motore, come detto a veicolo in movimento.Fortunatamente non vi sono stati feriti o intossicati, ma lo sgomento è stato davvero grande.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Operazione "Twilight", il Riesame: "Non sussiste alcuna associazione"

    • Cronaca

      Infermieri sul piede di guerra. L'Asl annulla l'avviso di selezione urgente

    • Cronaca

      Paura all'interno del liceo: una studentessa si taglia le vene durante il compito

    • Incidenti stradali

      Scontro micidiale a un incrocio, donna 39enne in prognosi riservata

    I più letti della settimana

    • Ducato in fiamme sulla statale 274: stava trasportando studenti a casa

    • Il tir colpisce il ponte sulla statale: pioggia di calcinacci fra le vetture

    • Nonna confonde bimbo, il padre si mette a urlare: "Rapiscono mio figlio"

    • ll killer "Triglietta" aggredisce due agenti in carcere: lo rivela il Sappe

    • Nel Salento ci si continua a “bucare”. Centinaia di nuovi eroinomani in un anno

    • Paura all'interno del liceo: una studentessa si taglia le vene durante il compito

    Torna su
    LeccePrima è in caricamento