La moto di servizio gli piomba addosso: recisa l'aorta

Stefano Stefanelli, carabiniere 34enne di San Cassiano, in servizio a Brindisi, è ricoverato in prognosi riservata presso il "Perrino". E' scivolato durante un pattugliamento sulla fascia costiera

L'ospedale "Perrino" di Brindisi.-14
E' successo tutto in pochi istanti. La brusca frenata sull'asfalto improvvisamente diventato scivoloso per la brecciolina, la potente moto Yamaha 850 di servizio che sbanda ormai senza più controllo. Poi il volo, ed il mezzo che gli crolla addosso con tutto il suo peso. Stefano Stefanelli, 34enne, appuntato dei carabinieri in servizio a Brindisi, è ora ricoverato in prognosi riservata presso l'ospedale "Perrino". Nativo di Poggiardo e residente a San Cassiano, sposato e con due figli, il militare è rimasto vittima di un incidente per il quale rischia serie conseguenze. Terribile la scena alla quale ha assistito un collega di pattuglia, il primo a soccorrerlo. Quando è tornato indietro con la sua moto, ha visto Stefanelli agonizzante in una pozza di sangue. Scorta la ferita alla coscia, immediatamente gli ha stretto una cinghia intorno per tentare di limitare il flusso incessante, in attesa che sul posto giungesse un'ambulanza del 118. Stefanelli aveva l'arteria femorale recisa.

L'incidente è avvenuto questa mattina lungo la litoranea che da Brindisi conduce a San Pietro Vernotico, non lontano dal canile del capoluogo, dove Stefanelli ed il collega, in forza da tempo presso la squadra motociclisti del radiomobile della compagnia locale, stavano svolgendo un servizio di perlustrazione. L'ambulanza del 118 ha condotto immediatamente il militare 34enne presso il nosocomio. Stefanelli è stato sottoposto ad una Tac e ad altri accertamenti che hanno evidenziato la complessità del quadro clinico. Oltre alla recisione dell'aorta ha infatti riportato altri traumi molto gravi. I medici hanno sottoposto il carabiniere ad alcuni delicati interventi chirurgici. L'ospedale è al costantemente piantonato da auto dei suoi colleghi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cocaina e sostanza da taglio disseminate in casa, insospettabile nei guai

  • Fuoristrada sospetto: nel doppiofondo della barca mezza tonnellata di droga dall’Albania

  • Rapina un uomo per una collana, ma a 100 metri ci sono i carabinieri: presa

  • Costrette a prostituirsi anche con il maltempo, in manette lo sfruttatore

  • Preoccupazione per il vento delle prossime ore: allerta “gialla” sul Salento

  • Il giallo del piccolo Mauro: ascoltati per ore i genitori in una località segreta

Torna su
LeccePrima è in caricamento