Lasciati in spiaggia per riservarsi il posto: sequestrati 30 ombrelloni

Nello scorso fine settimana controlli serrati della guardia costiera del compartimento marittimo di Gallipoli. Da Torre San Giovanni a Porto Cesareo

Scalo di Furno, una delle località oggetto di intervento (foto di luglio 2019).

GALLIPOLI - Una trentina di ombrelloni lasciati in spiaggia come “segnaposto” sono stati sequestrati nel fine settimana sul litorale ionico dai militari della guardia costiera nel compartimento marittimo di Gallipoli. Si registrano anche sanzioni per diecimila euro e la denuncia di due persone per reati relativi all’occupazione del demanio marittimo.

Il primo intervento è stato quello dei militari dell’ufficio locale marittimo di Torre San Giovanni (Ugento) che hanno sequestrato nella notte tra venerdì e sabato 24 ombrelloni, due sdraio e altrettante sedie, lasciati di sera in tratti di spiaggia libera a Lido Marini, Torre Mozza e Torre San Giovanni.Domenica la guardia costiera di Torre Cesarea, insieme ai carabinieri di Porto Cesareo, ha sequestrato in località Scalo di Furno sei ombrelloni e due sdraio, restituendo alla libera fruizione circa cento metri quadrati di spiaggia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La maggior parte delle multe elevate sono riconducibili a violazioni di zone interdette alla navigazione e alla sosta, ma anche alla mancanza dei documenti di bordo. Non è mancata la contestazione dell'inosservanza, da parte dei titolari di alcuni stabilimenti balneari, dell’ordinanza sulla sicurezza balneare del 2019.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ritrovato senza vita il corpo del sub: si era immerso per una battuta di pesca

  • Incidente sul lavoro, muore a 35 anni schiacciato da una macchina saldatrice

  • Con una molletta da bucato si "liberava" della droga: scoperto e arrestato

  • Cerca di riparare l’antenna in casa dei suoceri, poi precipita dal tetto: muore un 60enne

  • In primavera tornano le formiche: come combattere l'invasione in casa

  • Fermato per strada trema davanti ai carabinieri. In casa aveva marijuana

Torna su
LeccePrima è in caricamento