Controlli straordinari, fioccano verbali. Multato un posteggiatore abusivo

Perlustrate le zone più a rischio della città. Denunciato anche uno straniero che infastidiva i clienti dentro un supermercato

Foto di repertorio.

LECCE – Uno straniero denunciato, un posteggiatore abusivo allontanato, un consumatore di stupefacenti segnalato al prefetto, più una serie di altre contestazioni (principalmente, verbali, usando anche il sistema Mercurio per la verifica). E’ il frutto di una serie di controlli straordinari attuati in città dalla polizia, nelle zone più a rischio: Ferrovia, Rudiae, villa comunale e centro storico, in particolare nei pressi della stazione ferroviaria e nelle strade vicine, come via Duca degli Abruzzi e via Martiri d’Otranto.Gli agenti della questura, nell’occasione, si sono avvalsi del supporto del reparto prevenzione crimine “Puglia Meridionale”.

In via Pozzuolo, presso il supermercato Eurospin, è stato denunciato un nigeriano, resosi responsabile di resistenza a pubblico ufficiale. La polizia è intervenuta dopo diverse segnalazioni, poiché stava recando disturbo nel locale commerciale. In piazzale Oronzo Massari, invece, nei parcheggi davanti alla stazione dei treni, è stato fermato un guardia macchine abusivo. M.M., 48enne, stava infastidendo gli automobilisti. Gli agenti hanno elevato una multa, contestando l’articolo 7 (comma 15 bis) del codice della strada, con una multa che può arrivare a oltre 3mila euro, sequestro della somma che aveva in tasca (6,25 euro) e allontanamento dal posto (come previsto dal decreto sicurezza).

Presso la villa comunale, invece, è stato controllato un soggetto che, visti i suoi trascorsi penali per possesso di sostanze stupefacenti, è stato anche perquisito. Addosso aveva 0,70 grammi di hashish. L’attività è stata estesa in casa, dove gli agenti hanno trovato un pezzo di hashish di 6,5 grammi. Visto il quantitativo basso, è stato segnalato come assuntore. In tutto, durante gli ultimi controlli in città, i poliziotti hanno identificato 53 persone (di cui 31 straniere), 20 delle quali avevano precedenti, ma anche sette prostitute e quindici veicoli. Sette i verbali al codice della strada.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pioggia e violente raffiche di vento mettono mezzo Salento in ginocchio

  • Allerta arancione per maltempo anche nel Salento. Scuole chiuse in diversi comuni

  • Rapinatori irrompono in casa, un figlio reagisce: martellata sulla testa

  • Burrasca agita lo Ionio e devasta barche, pontili, maneggio e persino un ristorante

  • "Scuole aperte nonostante l'allerta meteo": Cgil denuncia rischi per alunni e lavoratori

  • Furto di energia, truffa e fuoco agli scarti di potatura: arresto e 14 denunce

Torna su
LeccePrima è in caricamento