Ladri di tombini mandano in tilt il traffico. E sono diversi gli episodi in città

Questa mattina in via Lodi intervento della polizia locale. Ma già nei giorni scorsi ne erano spariti tre vicino allo scalo merci ferroviario. Fenomeno molto pericoloso

LECCE – Magari, nell’immaginario collettivo, saranno meno macabri dei tombaroli. Ma i ladri di tombini sanno essere ben più pericolosi. Lo sanno bene le decine e decine di automobilisti che questa mattina, attorno alle 8, sono rimasti incolonnati in via Lodi, all’altezza di una rotatoria ancora in via di ultimazione. Tutta colpa di un foro spalancatosi all’improvviso nell’asfalto, laddove qualcuno ha pensato bene di portare via il chiusino di un pozzetto della fognatura. Sotto quel coperchio, un vero e proprio salto nel vuoto. Inutile anche elencare i rischi per pedoni e automobilisti. Le immagini parlano da sé.

In attesa che arrivassero sul posto la polizia locale e i tecnici, alcuni operatori di Monteco che erano all’opera per il ritiro della spazzatura, hanno segnalato il pericolo usando una pattumella per la raccolta differenziata. In uno snodo molto importante della periferia, fra viale della Cavalleria, tangenziale e viale Aldo Moro, la restrizione della corsia ha inevitabilmente rallentato il traffico, creando un serpentone di auto in coda.

A quanto pare, non si tratta di caso episodico. Nei giorni scorsi, gli agenti di polizia locale del Nucleo Dec, recandosi sempre in una zona periferica, nei pressi dello scalo merci ferroviario, per il solito fenomeno dell’abbandono di rifiuti, hanno scoperto che alcuni di questi, come materassi e assi, erano stati usati da qualcuno per segnalare la presenza di ben tre tombini scoperchiati.

Insomma, la sensazione è che in giro, queste notti, vi sia qualcuno che sta facendo vere e proprie razzie di tombini di ghisa, da rivendere sul mercato nero. Un problema che riguarda periodicamente tutte le città italiane, da Nord a Sud. Con i ladri che, per racimolare bottini sostanzialmente esigui, creano forti disagi e pericoli ai cittadini. Attenzione, allora, in questi giorni a guardare bene dove si mettono i piedi.    

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ubriaco in contromano, causa incidente con una vittima: conducente in arresto

  • Cade da un'altezza di dieci metri praticando il parkour: 16enne in gravi condizioni

  • Paura sulla statale: perde il controllo e si schianta contro guardrail e albero

  • Agenzia funebre nel mirino: data alle fiamme da ignoti, del tutto distrutta

  • Suv scorrazzano tra studenti e bagnanti. E si tenta di deviare lo sbocco a mare dell'Idume

  • Dalla perquisizione della vettura spunta la droga: coppia di fruttivendoli nei guai

Torna su
LeccePrima è in caricamento