Auto finisce in fiamme nel cuore della notte, paura per i residenti

Tensione a Lecce, in piazzale Sondrio, quando il fuoco ha colpito una Mercedes. Dovrebbe trattarsi di un atto doloso. Sul posto pompieri e volanti di polizia

LECCE –Notte insonne per diversi residenti di piazzale Sondrio, nel quartiere Stadio di Lecce. Poco prima dell’1,20 di notte, all’improvviso, è andata a fuoco una Mercedes alimentata a diesel. E in tanti sono scesi per strada, dai palazzi vicini, quando hanno visto le fiamme.

I timori erano legati soprattutto al fatto che la vettura, di proprietà di un pensionato che abita in zona, posteggiata sul parcheggio per i disabili, si trovasse proprio accanto ai box di un edificio e che le fiamme potessero sollevarsi al punto da attecchire ai piani più bassi, specie per via di tende e altre suppellettili infiammabili. Sul posto sono stati chiamati i vigili del fuoco, arrivati dal comando di viale Grassi, che hanno spento il rogo prima che l’intera Mercedes rimanesse avvolta dalle fiamme.

I danni hanno riguardato la parte anteriore della vettura. E la sensazione netta è che il fuoco sia partito dal basso, all’altezza della ruota destra, attecchendo poi sul vano motore. Alcuni residenti hanno spiegato di aver sentito uno scoppio, pochi istanti prima che l’incendio avesse inizio, come se fosse stata lanciata una bottiglia piena di liquido infiammabile.

Si dovrebbe trattare di un atto di natura dolosa, dunque, anche se il movente non è chiaro. In piazzale Sondrio sono giunte due volanti di polizia. Gli agenti hanno ascoltato il proprietario dell’autovettura, un uomo incensurato. Passata la paura, i residenti sono poi rientrati nelle loro abitazioni.

Si tratta del secondo incendio notturno di fila, nel capoluogo. La notte precedente, infatti, in via Cesare Raho, nel quartiere Rudiae Ferrovia, è andata a fuoco una Ford Ka. Anche in quel caso, sul posto sono arrivati vigili del fuoco e agenti di polizia delle volanti.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sommozzatore in un pozzo: all’interno i resti del piccolo Mauro?

  • Forestali, denunce a raffica. E sequestrate 98mila piantine di melograno

  • Mezzo chilo di droga, pistole e munizioni: in manette zio e nipote

  • La barca s'incaglia, i tre pescatori tornano a riva sfidando il mare gelido

  • Dove c'era il lido, ecco spuntoni e detriti: scattano di nuovo i sigilli

  • A spasso in centro con eroina e cocaina: finisce in manette un 48enne

Torna su
LeccePrima è in caricamento