Fiamme dentro una tappezzeria: le scintille attecchiscono sui tessuti

Un rogo è stato stroncato dai vigili del fuoco prima che i danni fossero irreparabili in uno stabile alla periferia della città

LECCE – La fortuna del gestore della tappezzeria "Perrone", alla periferia della città è stata anche quella che il comando dei vigili del fuoco si trova proprio nelle vicinanze. Alla prima chiamata di soccorso, dunque, l’arrivo è stato a dir poco tempestivo. E’ stato così stroncato sul nascere un incendio che rischiava di provocare danni seri a uno stabile di due piani, per un totale di circa 600 metri quadri, e che, invece, è rimasto circoscritto a un’unica stanza, adibita a laboratorio.

E’ successo nel tardo pomeriggio a Lecce, in via Quinto Mario Corrado, nei pressi di via Vecchia Carmiano. L’artigiano era al lavoro, quando, all’improvviso, sono scoccate alcune scintille che hanno attecchito sui tessuti. Da lì il rogo ha rischiato di propagarsi. I vigili del fuoco, arrivati con due squadre, hanno spento le fiamme e svolto un sopralluogo. Non ci sono, a quanto pare, rischi di cedimenti per l’edificio. E’ rimasto danneggiato il soffitto, laddove le fiamme hanno avuto la massima concentrazione, e il fumo ha annerito anche le pareti. Tutto, però, è rimasto circoscritto e si è evitato il peggio.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Un estintore no eh?

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Ammanchi dai conti dei turisti: indagati il titolare e il dipendente di un hotel

  • Incidenti stradali

    Auto con famiglia a bordo contro barriera spartitraffico: gravi madre e figlia

  • Cronaca

    Si mostra teso davanti alla polizia, scatta perquisizione: trovato con la cocaina

  • Cronaca

    Uno frantuma vetri di 5 auto, l’altro quelli di un’ambulanza: nei guai

I più letti della settimana

  • Frontale sulla strada del mare: ragazza deceduta, due codici rossi

  • Auto sbanda e si ribalta un paio di volte: in due in prognosi riservata

  • Spostato dalla barella, cade cocaina: il ferito indagato per spaccio

  • Il nuovo pentito della Scu: “La mia latitanza anche a Porto Cesareo”

  • Sorpassa due auto, poi il frontale con la terza: 30enne in codice rosso

  • Violenta lite in famiglia. Colpisce con un coltello la cognata: arrestato

Torna su
LeccePrima è in caricamento