Fiamme dentro una tappezzeria: le scintille attecchiscono sui tessuti

Un rogo è stato stroncato dai vigili del fuoco prima che i danni fossero irreparabili in uno stabile alla periferia della città

LECCE – La fortuna del gestore della tappezzeria "Perrone", alla periferia della città è stata anche quella che il comando dei vigili del fuoco si trova proprio nelle vicinanze. Alla prima chiamata di soccorso, dunque, l’arrivo è stato a dir poco tempestivo. E’ stato così stroncato sul nascere un incendio che rischiava di provocare danni seri a uno stabile di due piani, per un totale di circa 600 metri quadri, e che, invece, è rimasto circoscritto a un’unica stanza, adibita a laboratorio.

E’ successo nel tardo pomeriggio a Lecce, in via Quinto Mario Corrado, nei pressi di via Vecchia Carmiano. L’artigiano era al lavoro, quando, all’improvviso, sono scoccate alcune scintille che hanno attecchito sui tessuti. Da lì il rogo ha rischiato di propagarsi. I vigili del fuoco, arrivati con due squadre, hanno spento le fiamme e svolto un sopralluogo. Non ci sono, a quanto pare, rischi di cedimenti per l’edificio. E’ rimasto danneggiato il soffitto, laddove le fiamme hanno avuto la massima concentrazione, e il fumo ha annerito anche le pareti. Tutto, però, è rimasto circoscritto e si è evitato il peggio.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Un estintore no eh?

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Trovato con sette chilogrammi di marijuana: dopo il sequestro le manette

  • Cronaca

    Sea Sheperd, durante la pulizia della spiaggia ritrovate due tartarughe senza vita

  • Cronaca

    Scarica rifiuti nei campi, la polizia locale lo incastra partendo da un'etichetta

  • Sport

    L'aereo parte in ritardo, la Bcc Leverano arriva oltre il limite e perde a tavolino

I più letti della settimana

  • Fa un incidente e chiede aiuto: il "soccorritore" tenta di stuprarla

  • Brucia e crolla capannone della ditta edile. Si temono danni per la salute

  • Vigilante si uccide con una pistola: secondo suicidio simile in poche ore

  • Misteriosa “rapina” a un corriere, scoperto l’autore: è la stessa vittima

  • Brillantante servito invece di acqua, ispezioni di Nas e Asl nel bar

  • Precipita dal quarto piano del tribunale: grave un praticante avvocato salentino

Torna su
LeccePrima è in caricamento