In flagranza di pupù: multe ai proprietari di cani e verifiche sui microchip

Controlli a tappeto della polizia locale in vari rioni e quartieri di Lecce. Sanzionato anche un uomo che era in cas e aveva lasciato senza controllo il suo amico a quattro zampe in piazzale Modena

Alcuni cani, in una foto di repertorio.

LECCE – Verbali a raffica per i proprietari di amici a quattro zampe che sporcano con le loro deiezioni strade, aiuole e marciapiedi e altri invitati a esibire la documentazione sul microchip per ulteriori verifiche.

Nel fine settimana, gli agenti di polizia locale di Lecce hanno lanciato una sorta di offensiva in varie zone di Lecce. Gli agenti del Nucleo di polizia ambientale hanno battuto in particolare i rioni San Lazzaro e San Pio e il quartiere Stadio, passando da via Merine, viale Don Minzoni, Piazza Modena, via Regina Elena, via Sozy Carafa, viale Aldo Moro, via Francesco Ribezzo e via Pitagora. Tutto questo, sabato mattina. Un’attività capillare mirata a colpire chi non rispetta le norme dei regolamenti comunali per la sicurezza urbana e la qualità della vita da un lato, e per il benessere e la tutela degli animali dall’altro.

Sei sono stati i verbali contestati sul posto. Ovvero, per quelli colti in flagranza di… pupù. Quattro per la mancanza del kit, cn sacchetto e paletta, da utilizzare per la rimozione degli escrementi (che comport multe per 100 euro); uno per non aver provveduto a raccogliere deiezioni solide del proprio cane, con multa che in questo caso sale fino a 160 euro. Uno, infine, per non aver adottato le precauzioni necessarie a impedire la fuga del cane, comportamento che prevede una sanzione di 166 euro e 67 centesimi.

In quest’ultimo caso, il fatto è avvenuto in piazza Modena, dove un meticcio di media taglia è stato trovato vagare da solo ed è stato ricondotto dagli agenti alla residenza del proprietario, grazie all’indirizzo riportato sulla targhetta appesa al collare.

Otto, invece, i proprietari invitati ad esibire la documentazione relativa al possesso di microchip e iscrizione all’anagrafe canina. Dalle verifiche potrebbero scaturire altri accertamenti d’ufficio.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (14)

  • Purtropp ce unincoscenza dei propretari di questi fedelissimi animali ove nessuno dico nessuno ancora a imparato che il cane e bello ma lodevi saper tenere e non devi dare fastidio a nessuno io al mio paese addirittura portano il cane a spasso e lo fanno fare vicino a casa e questa maleducazione non del cane ma del padrone

  • Spero che con la stessa solerzia si procederà a multare gli umani che, nel centro storico e zone limitrofe, lasciano i loro escrementi e i laghetti di orina. Per non parlare degli "sputi" in viale Lo Re......

  • Era ora, tutti falsi amanti degli animali,di giorno li tengono chiusi a casa proprio di sera li cacciano fuori a fare i propri bisogni, incivili incivili

  • BRAVI BRAVI! finalmente questi porci e incivili hanno quel che si meritano. Basterebbero controlli su scooter e moto elaborate per fare più rumore del limite di legge, e di questi porci per sanare le casse del comune. Se solo i vigili facessero SEMPRE il loro dovere.

  • Braviii...complimenti davvero...speriamo che qualcuno anche nei paesini segua l'esempio...le leggi ci sono e anche giuste,le persone che le rispettano e che le fanno rispettare mancano...basterebbe un po' di senso civico e buona educazione da parte di chi li porta a spasso.

  • Era ora e speriamo che si prosegua con i controlli.

  • FINALMENTE!!!!!! Ora sanzionate quei delinquenti che portano i cani senza guinzaglio perché i loro cani obbediscono al comando. Brutti incivili che non siete altro. O quello che l'altra sera in mia presenza li accanto ha fatto orinare il suo cane sul mio portone di casa scandalizzandosi della mia reazione rabbiosa

  • Avatar anonimo di Pinco
    Pinco

    Era ora...vedremo se ci sarà spirito di emulazione in altre cittadine del Salento...

    • L'emulazipne è per le negatività, mai per i virtuosismi, haimè!

  • Bene dovrebbero fare ogni giorno controlli di questo tipo e lo dico da proprietario diligente di cane. E' uno schifo e indecenza vedere cacca ovunque. Maleducati e ignoranti i padroni ovviamente

  • Era ora, occorre fare lo slalom per tutti gli escrementi lasciati sui marciapiede, specialmente in rione San Lazzaro. Speriamo non sia un controllo sporadico. Per tanti proprietari di cani la buona educazione non rientra nel loro DNA. Volete tenere un animale ? Pulite..... dovete pulire.....

    • è vero l'ho notato anche io RIONE S LAZZARO sono i può porci e incivili in assoluto è una DISTESA di escrementi da vomitare. che gentaccia.

      • Loro sarebbero la lecce bene.....incivili !!!!

        • ss la lecce bene l'ho imparato sulla mia pelle "su li pesciu de tutti"

Notizie di oggi

  • Politica

    Congedo: "Filobus ed estimi, due errori del centrodestra. Salvemini? Senza coraggio"

  • Politica

    Fiorella: "Liberare il centro storico per pedoni e bici. Sgm va riprogettata"

  • Cronaca

    Cosparso di escrementi e bruciato con le sigarette a 3 anni se si opponeva alle molestie: indagati padre e zio

  • Cronaca

    Prete accusato di aver molestato una 13enne: caso chiuso

I più letti della settimana

  • Attacco allo stand della Lega nella piazza, ragazza contusa

  • Fuori strada di notte con la Mercedes, viene ritrovato morto all'alba

  • Esalta il fisico con gli abiti giusti

  • Malore improvviso, cameriere cade e batte la testa: in codice rosso

  • Intonano cori da stadio a Pescara, leccesi aggrediti. Uno accoltellato

  • Esplode il distributore di bibite: operaio 23enne in prognosi riservata

Torna su
LeccePrima è in caricamento