Conto alla rovescia per la "Notte bianca". E la città diventa palcoscenico

Pioggia permettendo, facendo i debiti scongiuri, sarà la VI edizione di spettacoli per le vie di Lecce, tra sabato 15 e domenica 16. Nelle passate edizioni la manifestazione ha visto la partecipazione di circa 300mila visitatori

Redazione 14 settembre 2012
2

LECCE – Pioggia permettendo, facendo i debiti scongiuri,  sarà la sesta “Notte bianca”. Ed è tutto pronto per la lunga notte di spettacoli e musica live per le strade di Lecce, a cavallo tra sabato 15 e domenica 16, la manifestazione divenuta ormai un appuntamento che chiude con il botto la stagione estiva. Questa mattina la presentazione della sesta edizione nell’aula consiliare di Palazzo Carafa, alla presenza del sindaco Paolo Perrone, gli assessori Luigi Coclite (Spettacoli ed eventi), Andrea Guido (Politiche ambientali), Luca Pasqualini (Traffico e mobilità), Luciano Battista (Attività produttive)  Alessandro Delli Noci (Politiche giovanili), la presidente dell’Associazione Obiettivo Primo Piani, Adelaide Gerardi e Mauro Arnesano, Art Director della “Notte bianca”, con i rappresentanti delle associazioni di categoria e alcuni protagonisti dell’evento.

Un successo quello della Notte bianca che gli organizzatori si augurano di riconfermare dopo le scorse edizioni che hanno visto la partecipazione complessiva di circa 300mila visitatori. E sarà anche per quest’anno un percorso ricco e vario lungo le strade e le piazze della città, che dal cuore della città vecchia si allarga fino al centro moderno, toccando via Giusti con “Ghetto Child Sound System, Max Vigneri, e in piazza Indipendenza con gli “Opa Cupa”.
 
In piazza Sant’Oronzo, dopo i saluti del sindaco Paolo Perrone che aprirà ufficialmente la festa alle 21.30, primi a salire sul palco, i giovanissimi componenti di AlBandoLaBanda. A seguire gli Havana Quartet, Triace, la formazione di Emanuela Gabrieli, Alessia Tondo, Carla Petrachi, Marco Rollo e per il live Alessandro Monteduro. A chiudere la RagTime Bubu Band.
 
Scarica il programma in pdf
 
Scarica la planimetria in pdf
 
 

Annuncio promozionale

notte bianca

2 Commenti

Feed
  • Avatar di Signora Gina

    Signora Gina Io non vedo l'ora che arrivi il giorno dopo la notte bianca vale a dire "la mattina nera" si nera di rifiuti ,nera di bottiglie e sporcizia e chissà quante altre cose.....ma si dai tanto il Vs bravo pseudo assessore Guido ha già i rimato lo stop alla vendita delle bottiglie nei locali già da mezzanotte..e tolleranza zero per chi sporca..ahahahaha mi viene da ridere quante volte lo fanno pronunciare a questi livelli forse mi viene da pensare per riempire angoli di giornale dove nn sanno cosa scriversi e thò chi spunta.....lui seduto dietro quella sedia che in realtà nn usa mai perchè sempre a spasso....addirittura con tanto e giacca e cravatta...ma quando maiiiii....forse l'unico scatto mentre era alla festa patronale ..utilizzano sempre quella di foto......Insomma vediamo caro pseudo assessore Guido cosa riuscirai a combinare anche dopo questo evento...sono proprio curiosa....

    il 15 settembre del 2012
  • Avatar di Cosimo Alessandro Quarta

    Cosimo Alessandro Quarta Continuo a rimanere scettico riguardo ad una manifestazione che porta a Lecce solo band locali e che alle 2 è bella che finita..... Nei normali sabati leccesi c'è più varietà di iniziative!!! Se i negozi non rimangono aperti, se gli autobus non girano come di giorno, se teatri, biblioteche, musei sono inesorabilmente chiusi.... mi chiedo perchè ci ostiniamo a chiamarla NOTTE BIANCA visto che al di là Trepuzzi con questa terminologia indicano un evento decisamente diverso da quello leccese?????

    il 14 settembre del 2012