Alcool e stupefacenti: fermati per controlli, a sei ritirata la patente

Polizia stradale in campo domenica sera nei pressi di Porta Napoli. Sono state effettuate anche altre sanzioni per violazioni

LECCE – Serata di controlli quella di ieri, domenica 9 giugno, nel centro di Lecce, dove sei operatori di polizia stradale e personale dell’ufficio sanitario della questura hanno fermato 135 conducenti di veicoli per poi passare all’etilometro in caso di positività e accertare in maniera definitiva l’eventuale superamento dei limiti. Sei sono stati i conducenti che si sono visti ritirare la patente. Uno di loro era anche neopatentato. Non solo. Due guidatori sono risultati positivi anche ai test di screening degli stupefacenti (cocaina). In caso di conferma della positività attraverso le analisi di verifica di laboratorio, saranno denunciati per guida sotto l’influenza di stupefacenti.

Le verifiche si sono svolte, come di consueto, in piazza Angelo Rizzo, nei pressi di Porta Napoli. E non vi sono stati guai soltanto per chi ha bevuto. Sono state contestate dieci violazioni al codice della strada, in sette casi si è proceduto al ritiro della patente e per tre veicoli è scattata la sospensione della circolazione per non essere stati sottoposti alla revisione periodica. Sono stati decurtati in tutto 65 punti.

Nell’ambito di servizi di prevenzione, in città e in provincia, la polizia durante il fine settimana ha anche effettuato un arresto e diverse denunce. D.R.C. di Cerfignano (Santa Cesarea Terme) è stato arrestato in ottemperanza all’ordine dell’ufficio di sorveglianza della circoscrizione di Lecce e Brindisi  per reati in materia di sostanze stupefacenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In tre sono stati denunciati a Maglie per inosservanza dei provvedimenti dell'autorità, violenza e resistenza a pubblico ufficiale e lesioni. Deferito anche il marocchino N.E.M., 54enne, per non aver rispettato l’ordine del questore di allontanarsi dal territorio nazionale, dopo un provvedimento di espulsione. Infine, è stato denunciato C.M., 47enne di Lecce, attualmente detenuto agli arresti domiciliari per reati in materia di sostanze stupefacenti, per resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Choc a Calimera: medico di base colpisce con calci e pugni un 87enne

  • Nel Salento 54 casi nei due ultimi giorni. Nessuno attribuito capoluogo

  • "Assalto" all'ipermercato per le offerte pasquali: assembramenti, arrivano i carabinieri

  • Coronavirus, muore 40enne positivo. Stretta su Pasqua e Pasquetta: “Nessuna gita consentita”

  • Doppia tragedia: 70enne si lancia nel vuoto. Una donna cade durante le pulizie

  • Epidemia da Covid-19: cinque decessi in provincia di Lecce, 18 nuovi casi

Torna su
LeccePrima è in caricamento