Assalto al discount armati di pistola, caccia alla banda della Peugeot 307

Forse sono gli stessi che due giorni addietro hanno assalito "Mondo Convenienza". Il colpo verso le 20 al nuovo Md di Lecce, in via Ada Cudazzo. Sul posto per le indagini i carabinieri

I carabinieri questa sera sul posto (foto LC).

LECCE – Nel supermercato sono entrati in due, ma fuori, ad attenderli, c’era un complice in auto. Una rapina – l’ennesima di questo periodo – è stata consumata in serata alla periferia di Lecce. I malviventi, armati di pistola e incappucciati, hanno fatto irruzione poco prima della chiusura delle attività all’interno del discount Md di via Ada Cudazzo, all’incrocio con la provinciale per San Cesario di Lecce.

Erano circa le 20 quando i rapinatori (uno piuttosto alto, l'alto di statura media) sono entrati nel market che sorge a breve distanza dall’ospedale “Vito Fazzi”, esattamente al confine con il rione Aria Sana di San Cesario. Sotto la minaccia delle armi si sono fatti consegnare da una dipendente il denaro contenuto in una delle casse, l'unica aperta in quel momento; non contenti, hanno poi intimato di spalancare anche quelle chiuse. In tutto, il bottino dovrebbe ammontare a circa 800 euro.

Difficile comprendere dove, esattamente, possano essersi diretti dopo la fuga, perché da quel punto, proseguendo sulla provinciale, avevano molte possibilità a loro disposizione. In primis, quella di svoltare per la tangenziale. Di certo, in breve hanno fatto perdere le tracce.

Sul posto, dopo le telefonate ai numeri d’emergenza, si sono diretti per i rilievi i carabinieri del Nucleo operativo radiomobile di Lecce. Nel frattempo sono state diramate ricerche su tutto il territorio, impegnando anche le volanti di polizia. Una vera e propria caccia all’uomo protrattasi fino a tarda ora, che però non ha dato esiti.  

L’aspetto interessante risiede nel modello di auto. Sembra, stando alle testimonianze raccolte dai militari, che possa trattarsi di una Peugeot 307 di colore grigio argento. Il che rimanda immediatamente alla rapina consumata appena due giorni addietro, nel pomeriggio del 15 gennaio, al mobilificio “Mondo Convenienza” del parco commerciale di Cavallino, sebbene in quel caso a entrare nel negozio sia stato un solo soggetto, atteso all’esterno dal complice.

La stessa banda con un “rinforzo”? Solo un’ipotesi, per ora, ma assolutamente da non scartare. La visione delle videocamere potrebbe fornire indicazioni più utili e dettagliate al riguardo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colto da malore al volante, fa a tempo ad accostare ma poi muore

  • Un violento scontro fra due veicoli: feriti entrambi i conducenti

  • Si recide l'arteria radiale del polso potando i suoi ulivi: 67enne muore dissanguato

  • Dopo la confisca, “testa di legno” per ditta in odor di mafia: sigilli a patrimonio dei De Lorenzis

  • Rimandata a casa con un antidolorifico per l’emicrania, ma aveva un ictus: indagato il medico

  • I pacchi? In casa della postina infedele. E il figlio scovato con la droga

Torna su
LeccePrima è in caricamento