Emorragia cerebrale, il chitarrista dei Negramaro ricoverato in Rianimazione

Nel pomeriggio bollettino dell'Asl: la prognosi resta riservata. E' stata la moglie a chiamare il 118. Il malore nella loro abitazione. Sottoposto a drenaggio

LECCE – Sono ore di forte apprensione presso i tanti ammiratori dei Negramaro e nel mondo della musica in generale. Emanuele Spedicato, 38 anni a ottobre, di Veglie, chitarrista della band salentina, è ricoverato da questa mattina nel reparto di Rianimazione dell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce. Colto da un malore mentre era in casa con la moglie Clio, il problema è da ricercarsi in un’emorragia cerebrale.

Lele, com’è conosciuto, ha iniziato ad avvertire una forte cefalea, che è durata per circa mezzora, entrando poi in uno stato confusionale. A quel punto, è stato necessario il soccorso dagli operatori del 118 per essere trasportato presso l’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce, in codice rosso . E’ stato subito sottoposto a una Tac, che ha evidenziato l’emorragia, e ricoverato per le cure neurologiche specifiche. Peraltro, ha anche perso conoscenza. A quanto sembra, non ha subito traumi: potrebbe essere una forma spontanea di emorragia cerebrale. Deve essere sottoposto a un drenaggio. La situazione è sicuramente seria, ma non corre rischi per la vita. Secondo un bollettino ufficiale diramato dall'Asl nel pomeriggio, al momento "il quadro clinico presentato dal paziente non permette di sciogliere la prognosi, che resta riservata".

Sposatosi nell’ottobre del 2017 con la sua fidanzata, Clio, la coppia è peraltro in attesa del primo figlio. La notizia, che ha iniziato a circolare da qualche ora, ha provocato preoccupazione fra i tanti fan del gruppo musicale che proprio nel luglio scorso ha tenuto un concerto allo stadio “Via del Mare”, davanti a 30mila spettatori. Una delle tappe più emozionati, che, nell’ambito dell’“Amore che torni tour stadi 2018”, è stato salutato come il ritorno a casa per il frontman Giuliano Sangiorgi e tutta la band.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia, estorsioni e droga: disarticolato gruppo vicino al clan Tornese

  • Cede il cric durante il cambio della ruota del tir: ferito un meccanico

  • Paura in volo: piccolo aereo sfonda il muretto di un'abitazione

  • Fermati in centro per controllo: dosi di eroina nell'auto, due in manette

  • Violento schianto sulla 275: vigilante prima finisce con l'auto su un palo, poi si scontra con una vettura

  • Oltre un chilo di cocaina: tre arresti. Carabinieri trovano anche una pistola

Torna su
LeccePrima è in caricamento